Prima Scala, le pagelle dei look. Cesare Cremonini con mamma 8, Cristina Marino 6

Spopola il total black per la rappresentazione dopo la pandemia. La parola d'ordine è sobrietà (nel nome di Armani)

Martedì 7 Dicembre 2021 di Costanza Ignazzi
Prima Scala, le pagelle dei look. Cesare Cremonini con la mamma 8, Greta Ferro dark lady 6. Spopola il total black

Un fiume di total black e qualche pallida sorpresa. Questo il riassunto dei look sfoggiati al teatro alla Scala di Milano per la prima del Macbeth di Giuseppe Verdi. Una serata in stile Giorgio Armani: il designer, appena nominato Cavaliere di Gran Croce dal presidente Mattarella, ha vestito molti dei partecipanti, da Laura Mattarella, figlia proprio del Capo dello Stato, a Cesare Cremonini (e sua mamma). Sono lontani i tempi dell'outfit di pelliccia verde di Daniela Santanchè di cui si parlò per giorni: le parole d'ordine per il ritorno a teatro dopo la pandemia sembrano essere "eleganza" e "sobrietà". 

Scala, attesa per la Prima (con il super pass). Sala: «Tributo a Mattarella»

La Scala, le pagelle degli outfit

Milly Carlucci: 9

La conduttrice della serata sfoggia un abito total black in stile smoking maschile con gilet in raso. Niente frizzi e lazzi: una scelta sobria e d'impatto allo stesso tempo. Promossa a pieni voti.

 

Laura Mattarella: 8

Anche la figlia del presidente sceglie il nero, con un abito Armani a scollo incrociato con paillettes. Sobria e scintillante quanto basta. Elegante, ma (forse) non entusiasmante. 

 

Manuel Agnelli: 10

Lo smoking e il capello fluente da far invidia a una nota pubblicità di shampoo già bastavano a convincerci. Il tocco di classe però è il cappotto di pelliccia nera buttato non nonchalance sulle spalle a stemperare un outfit altrimenti un po' austero. Per la standing ovation dobbiamo solo essere certi che sia finta. 

Barbara Palvin: 8

Una ballerina pastello spunta in mezzo al mare di nero: è l'attesissima supermodella ungherese che sfoggia un abito rosa pallido con corsetto e gonna plissé e l'effetto è quello di una boccata di aria fresca in una giornata opprimente. 

Cristina Marino: 6

Se ci fosse un premio per la scollatura più profonda della serata lo avrebbe sicuramente vinto. La moglie di Luca Argentero, accompagnata dal consorte, sfoggia un modello con decolleté a cuore che lascia poco all'immaginazione. Esagerata. 

Cesare Cremonini: 8 

Il look è un "semplice" smoking, il gesto però è tenerissimo. Il cantautore Cremonini arriva a teatro accompagnato dalla mamma nemmeno fosse Leonardo Di Caprio (un altro che la mamma la sfoggia spesso e volentieri sul red carpet) e la tiene affettuosaente per mano. Otto perché ci ha quasi commosso. 

Greta Ferro: 6

Velluto e collo alto stile dark lady per la musa di re Giorgio, il volto emergente della tv e della moda italiana (la abbiamo vista in Made in Italy). Un look ricercato ma forse un po' troppo austero per la sua - giovane - età. Rimandata. 

In teatro una pioggia di fiori firmati Armani

Video

 

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento