Valentino anticipa la sfilata Haute Couture di Roma con una danza "ultraterrena"

Mercoledì 8 Luglio 2020

Una figura femminile dalle forme quasi liquide, inconsistenti, danza sulle note di una musica dai suoni ultraterreni, librandosi nell'aria e volteggiando nel suo abito-bozzolo, diafano e trasparente: è il video teaser di Nick Knight realizzato per Valentino, trasmesso sulla piattaforma digitale della Fédération de la Haute Couture et de la Mode, nell'ambito della prima Digital Fashion Week parigina che termina oggi, anticipazione della sfilata di Valentino haute couture che si terrà a Roma, a Cinecittà il 21 luglio prossimo.

Chanel porta in scena la sua principessa punk, Virginie Viard: «È ispirata a Karl Lagerfeld»

«La nostra fonte d' ispirazione è stata Loie Fuller- rivela Knight - incredibile pioniera della danza moderna, che ha influenzato il movimento Art Noveau, che a sua volta si riflette nella libertà, eleganza e grazia di questa collezione di Pierpaolo per Valentino. Pierpaolo ed io volevamo creare un Rinascimento della moda, totalmente liberi di parlare un linguaggio basato sulla bellezza e la fantasia». Il breve seppur intenso filmato ha rappresentato per Valentino, un'anticipazione della collezione Haute Couture FW 20-21 e della Live Perfomance che si terrà a Cinecittà, il prossimo 21 luglio, a porte chiuse e in presenza di un pubblico ristretto. Una scelta che dimostra- sottolinea l'ufficio stampa della maison - «quanto la Valentino e Pierpaolo Piccioli abbiano a cuore il benessere delle sarte e di tutti i team. La presentazione della collezione Haute Couture FW 20-21 è stata infatti posticipata al prossimo 21 luglio, perché l'attività degli Atelier ha subito rallentamenti. Inoltre, il pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza e le restrizioni Covid, hanno impedito che più di una sarta potesse lavorare contemporaneamente allo stesso abito. Pierpaolo Piccioli ha quindi voluto dare al suo team tutto il tempo necessario per lavorare in sicurezza, con la stessa qualità con cui opera abitualmente. L'essere umano è al centro di questo progetto. Un dialogo in cui il tocco umano e quello digitale confluiscono senza volersi sovrapporre». Per il Direttore Creativo Pierpaolo Piccioli «nessun effetto digitale infatti, può sostituire l'humanitas. Il risultato vuole essere l'espressione dei valori propri della couture: creatività, immaginazione ed emozione». Un momento di Grace, come titola il video, è una visione di Piccioli attraverso i suoi abiti, nell'armonia nei movimenti attraverso gli abiti elevati da Nick Knight.

Nato da un'idea a cui Piccioli aveva già pensato prima della pandemia, «il progetto vuole unire l'aspetto umano a quello digitale creando un legame, eredità del periodo di rinascita che stiamo vivendo, i cui limiti possono essere trascesi attraverso grazia e leggerezza». «Una creazione Couture prende vita solo attraverso il movimento, la luce, i colori e la musica, ma soprattutto attraverso l'essere umano che si trova in essa, avvolto, accolto dal tessuto. Che danza e che sogna. La Couture è viva, e così il sogno» sostiene Pierpaolo Piccioli. Il video è stato realizzato a Londra. Nick Knight Obe è uno dei creatori d' immagini più visionari, innovativi e creativi al mondo. Lavorando principalmente nel campo della moda, le sue pluripremiate immagini hanno contribuito a sfidare le nozioni convenzionali di bellezza e identità. Per sostenere il fashion film e sviluppare un forum per esplorare le tecnologie sperimentali, nel 2000 ha lanciato quello che sarebbe diventato il pluripremiato sito web Showstudio.com. La musica ha avuto un ruolo fondamentale nel video. Le note dell'artista Fka Twigs scelte personalmente da lei, sono diventate la colonna sonora del progetto. Fka Twigs è una voce contemporanea, non definita da un momento storico specifico. Artista che si slega dal tempo, per poter creare un legame con il sogno di questa Couture. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA