Gemelle in passerella, la nuova tendenza dei defilé

Domenica 14 Agosto 2016

MILANO – Che siano gemelle o solo sorelle poco importa: sulle passerelle è di grande tendenza far sfilare due modelle uguali per sembianze e abbigliamento. Questa nuova tendenza ormai sta spopolando tra gli stilisti e nelle campagne pubblicitarie e l’effetto speculare o al negativo è davvero notevole. In pratica si cerca di spiazzare l’osservatore, di stupire e disorientare l'occhio dello spettatore per catturare lo sguardo focalizzando l’attenzione sulle somiglianze e sul particolare.
 

 

Di conseguenza sempre più top model sfilano accanto al proprio "doppio" o posano accanto a sorelle o vere e proprie gemelle accrescendo così la loro notorietà. È il caso per esempio di Lia e Odette Pavlova, le gemelle 22enni di San Pietroburgo, che si sono imposte come icone delle principali case di moda. Hanno debuttato lo scorso anno nello show di Gucci, ma da allora non c'è sfilata che non se le contenda, rigorosamente in coppia: da Balenciaga a Christian Dior, da Chanel a Lanvin, da Miu Miu a Emanuel Ungaro fino a Saint Laurent. Ma non sono le uniche perché anche le 20enni del Kent, Ruth e May Bell, non sono da meno. Le due modelle inglesi sono infatti state arruolate in coppia da Burberry. Entrambe bionde con occhi chiari, dopo aver esordito per Topshop hanno calcato un numero incredibile di passerelle. E poi forse le più famose in assoluto, ovvero Gigi e Bella Hadid, non gemelle (classe 1995 la prima, '96 la seconda), ma una bionda e l'altra bruna, fanno ormai coppia fissa sulle copertine che contano e nel giro di un anno hanno ricevuto la benedizione del fashion system, da Balmain (che le ha volute entrambe per la campagna pubblicitaria dedicata a fratelli e sorelle) a Chanel, passando per Versace e Givenchy.

Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA