Il look anche in casa: morbide onde o cignon, lo stile non fa una piega. Fiocchi e cerchietti per essere al top

Mercoledì 23 Dicembre 2020 di Veronica Timperi
Kendall Jenner

«Vivo spettinata perché tutte le cose belle, veramente belle di questa vita, spettinano». Così diceva Mafalda, il personaggio iconico nato dalla penna del fumettista argentino Joaquín Salvador Lavado Tejón, in arte Quino, da poco scomparso, e viene da pensare che in queste feste casalinghe, a distanza dagli affetti, chiuse nella zona rossa, l’essere più naturali possibile, a tratti spettinate, possa essere un messaggio in codice, un augurio da mettere sotto l’albero. Il trend, infatti, non prevede gli scintillii dei cocktail party, delle serate con le famiglie allargate, e nemmeno momenti particolarmente modaioli per i quali esagerare con le pettinature. Ci saranno però gli auguri in video chiamata e l’imperativo categorico di non essere sciatte in casa. Bisogna quindi fare i conti con feste intime, look comfy e capelli a prova di ore davanti ai fornelli che possono minare anche la piega più perfetta. L’importante è, sempre e comunque, scegliere acconciature comode, naturali, facilmente gestibili, magari da arricchire con accessori ricercati. Come Kendall Jenner che ha sfoggiato uno chiccosissimo cignon spettinato.

«È fondamentale non essere in disordine, ma senza pensare a fare grandi feste. Il pensiero deve essere solo quello di trascorrere momenti sereni in famiglia», spiega Roberto D’Antonio, storico hairstylist, in pieno Centro nella Capitale. «Alle ragazze, in casa, concedo il vezzo di indossare una parrucca colorata, per dare allegria, mentre per le over 45 punterei su capelli sciolti e morbide onde», fa eco Marco Gentile, firma tra Parioli e Centro. «L’unica tendenza valida, soprattutto per questo Natale speciale, è quella di scegliere ciò che ci fa sentire belli e che ci fa sfoderare il nostro sorriso migliore guardandoci allo specchio, infondendo in noi un pizzico di positività e di ottimismo in più». Per quanto riguarda le acconciature, il parrucchiere non ha dubbi: «Non esiste accessorio migliore di un taglio e di un colore di capelli che esaltino la nostra naturale bellezza. Poi si possono sempre aggiungere dettagli discreti ed originali come i cerchietti e i fiocchi in velluto».

La praticità, unita ad un minimo di glam, per queste feste sottotono è d’obbligo. «La tendenza di quest’anno va verso i look naturali, quindi niente acconciature troppo elaborate ma via libera a raccolti morbidi, chignon puliti e chic e al capello sciolto con onde blande ma ben definite, magari arricchito da fiocchi, e clips gioiello», spiega Giovanni Iovino, global Creative Director di Cotril. Il messy bun è il raccolto di tendenza anche per Mimmo Viola, a Monti. «Questo chignon deve essere realizzato senza troppa cura, in modo quasi casuale, magari usando anche una fascia di tessuto recuperata da un vecchio indumento che si ha in casa, così da poter legare i capelli dal collo alla fronte, stile Mami di Via col vento». Per coloro che scelgono hair look con le chiome al vento, sciolte, il nemico da combattere per mantenerle pulite e in piega, è la cucina con i suoi fumi. Il segreto ce lo hanno svelato Mimmo Viola e Marco Gentile: «Il trucco più semplice ed efficace è quello di mettersi a testa in giù e avvolgere i capelli in un asciugamano asciutto. La spugna, infatti, fa da barriera per l’umidità ma al tempo stesso è traspirante. Basterà togliere l’asciugamano, tornare a testa in giù, ravvivare i capelli aiutandosi con le mani e fissare leggermente con uno spray anti-umido». Et voilà, spettinate, naturali, semplici ma glam, e con la speranza di un 2021 migliore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio, 12:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA