Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Moda, 5 must che fanno subito vacanza: dall'abito sottoveste al costume monospalla

Mercoledì 27 Luglio 2022 di Anna Franco
L'abito sottoveste di Zara

Non c’è estate che si rispetti senza il suo tormentone.

Inutile alzare il volume delle cuffie, questa volta non si parla di musica e di quelle canzoni che accompagneranno bagni, tramonti e aperitivi con gli amici, ma di capi e accessori che caratterizzano questi caldi giorni, che ritorneranno nelle foto un po’ mosse delle vacanze e che, inevitabilmente, finiranno nella valigia delle sognate e agognate partenze. E nel nostro cuore. Almeno fino alla prossima stagione calda. Che il crop top, ad esempio, sia imprescindibile lo sappiamo tutti ormai. È arrivato di soppiatto. Tra le ragazze più giovani che si divertivano a sfoggiarlo su TikTok. Poi, si è alleato con la vita bassa, che sarà anche una spada di Damocle sulle nostre teste accaldate, ma è tornata alla ribalta. E a quel punto già si sospettava che avrebbe vinto a man bassa e avrebbe fatto a brandelli ogni lunghezza. Il tutto, poi, è stato benedetto da una sacerdotessa della moda come Miuccia Prada. Ragion per cui quella camicia tagliata ben sopra l’ombelico è diventato un capo must che hanno indossato tutte, a qualsiasi età, latitudine e temperatura. E chi siamo noi per non volerla almeno provare? Se non ci si sente di osare la pancia scoperta, si può sempre optare per un abito. Ma sottoveste. Fresco, con spalline sottilissime, leggermente seduttivo, più o meno simile alla lingerie, si infila veloce nel bagaglio a mano e risolve una serata con pochi accorgimenti: uno chignon vagamente spettinato, sandali bassi e una borsina a mano. Ne esistono per ogni gusto, in quel tessuto un po’ lucido che ha la biancheria da letto e con intarsi o meno di pizzo a sottolineare la silhouette.

COMBINAZIONI

I dettagli, poi, non vanno trascurati. Quindi, nella nostra classifica entra di diritto il monorecchino. Qualcuno vi farà notare che avete perso l’altro monile. Voi non ci badate: è sicuramente una persona che non è aggiornata sugli ultimi trend. Il pezzo singolo si indossa da solo o con altri single come lui, in un fantasioso mix che non accetta alcuna regola prestabilita. E se avete tutte coppie di orecchini, basta spaiarli per essere perfette e provare combinazioni ardite. In mezzo ci stanno bene anche le classicissime perle. E, poi, non bisogna dimenticare il costume. Sembra un consiglio banale? Nient’affatto. Perché qui non si parla di quei bikini che si sfruttano in spiaggia o in acqua, ma di un intero o di un due pezzi, possibilmente vagamente strutturato, con qualche particolarità, simile quasi a un body elegante, da indossare sotto la camicia (aperta), con i pantaloni un po’ ampi, con una gonna gipsy o anche semplicemente con un pareo. Insomma dall’alba al tramonto e viceversa. Senza dover passare dal via, ovvero da casa. Ci vuole un dettaglio come un oblò sul fianco oppure uno scollo profondo contornato di petali o, ancora, un’applicazione preziosa.

GLADIATOR

Infine, occhio ai piedi, curati, idratati, coccolati, con lo smalto giusto, ma anche dentro le scarpe appropriate. Puntate sul basso, sui sandali rilassati e rilassanti che si possono acquistare in quei piccoli negozi tentatori di cui sono costellate le isole greche. Ma, magari, con un twist in più. Quest’anno il modello gladiator va molto e sui social esistono anche tutorial per allacciarli evitando che la stringa crolli in pochi minuti dal polpaccio sotto il tallone. E, no, il metodo infallibile non è stringerli tipo laccio emostatico fino a fermare la circolazione, che, anzi, con le calde temperature va favorita per evitare poco piacevoli rigonfiamenti sotto il ginocchio.

LACCI DORATI

Da osare, oltre al classico color cuoio, anche il dorato, che fa risaltare l’abbronzatura, e qualche tonalità ramata. Meglio, invece, star lontani da stringhe troppo sottili, esageratamente lunghe che vadano ben oltre il polpaccio e dal bianco, che fa un po’ cheap. Anche se cercheranno di proporvelo fate di testa vostra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I CONSIGLI

1) Dal letto alla strada in un attimo e con stile

L'abito sottoveste salva le serate: una doccia, un po' di crema idratante e in un attimo si infila addosso e siete un'altra persona. Questo è midi con scollo a V e spalline sottili. Sulla schiena è aperto e ha delle piccole cinghie che tengono insieme il tutto. La chiusura è laterale con una zip nascosta nella cucitura, che permetterà di farlo scivolare addosso. Il verde esalterò l'incarnato. Zara, 49,90 euro

2) Uno e non più di uno. O, al limite, tanti, ma diversi 

Fate scoppiare le coppie. Di orecchini. Questa estate se ne indossa solo uno o si mixano modelli diversi. Questo è in oro rosa con diamante di 0,03 carati e forma la scritta "Oui", delicatamente curvilinea e un po' da bambino. U messaggio gioioso, semplice, da far risplendere sul proprio lobo anche tutti i giorni. Dior, 850 euro

3) Se non è tagliata non è la camicia giusta

Sartorialità e irriverenza per la camicia in popeline dal taglio crop. Trae ispirazione dal guardaroba sportivo, ma può essere abbinata anche in modo diverso. Anzi, il consiglio è proprio di giocare con la formalità. Ha il logo ricamato ed è decorata da un motivo diamantè all-over. La veswtibilità è ampia e ha una tasca e una toppa frontali. Miu Miu, 1390 euro

4) Il costume sempre, 24h addosso, dalla sveglia all'aperitivo

Il beachwear esce allo scoeprto anche la sera, sotto una camicia, come body su pantaloni maschili o gonne pareo. Basta semplicemente andare un po' oltre i confini prestabiliti. Questo modello intero nero è un monospalla sottolineato da una cascata di fiori tono su tono. È imbottito e le coppe sono estraibili. Lo slip è semi brasiliano. La Bikineria, 85 euro

5) Arrampicarsi è un trend che non si può ignorare

Sandali sì, ma gladiator. La pelle di vacchetta color platino racchiude il piede con degli incroci e poi risale sulla caviglia con aggiunta di borchie, che servono proprio per allacciare velocemente e con stile la calzatura. La cavigliera, comunque, può essere anche rimossa. Il modello trae ispirazione da una statua che ora è esposta al Boston Museum of Fine Arts ed è fatto a mano in Grecia. Ancient Greek Sandals, 240 euro

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 07:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA