Ambra Vallo, da étoile ad allenatrice e influencer: «Risvegliate l'energia con rocket yoga»

Mercoledì 26 Gennaio 2022 di Maria Serena Patriarca
Ambra Vallo, da étoile ad allenatrice e influencer: «Risvegliate l'energia con rocket yoga»

Dalla danza allo yoga, diventando un’icona sui social network. Ambra Vallo, 49 anni, napoletana trapiantata a Londra, ha fatto del benessere e dell’armonia la sua mission di vita. «Tutto è iniziato quando avevo 12 anni e mi recai a Cannes grazie ad una borsa di studio per la danza classica», spiega Ambra. «A 17 anni sono diventata solista del Balletto delle Fiandre, in Belgio, e a 19 anni prima ballerina étoile dell’English National Ballet, compagnia della Principessa Diana, per poi divenire prima ballerina étoile del Birmingham Royal Ballet». Dopo anni sulle punte sui palcoscenici più prestigiosi d’Europa, prosegue la Vallo, «il ritiro dal mondo della danza mi ha permesso di concentrarmi sullo yoga».

 

 

Il Rocket yoga, che la Vallo insegna da 15 anni, è fra le tendenze di punta in Occidente e Ambra, figura cult dello YogaFestival, è tra le insegnanti più seguite, anche online. «Sono stata istruttrice di yoga delle squadre di calcio di serie A (Premiere League) Aston Villa e Manchester City, e adesso sono trainer in corsi di formazione in Europa e negli Usa», prosegue Ambra. «Il Rocket è lo yoga dinamico creato dall’americano Larry Shultz, caratterizzato dalla sincronizzazione tra movimento e respiro. Le sequenze hanno un approccio innovativo: ciò rende la pratica divertente e stimolante, finalizzata a risvegliare corpo e mente. Le routine sono state progettate per dare beneficio al sistema nervoso ed alimentare il prana, cioè l’energia vitale. Mi alleno in media 3 ore al giorno, tra posture di yoga, tecniche di respiro e meditazione, e consiglio a tutti di dedicare almeno 15/20 minuti al giorno per tenersi in forma con stretching, posizioni in piedi e pratiche di concentrazione e respirazione». «Molto importante - precisa la Vallo - è la respirazione a narici alternate, per riequilibrare il sistema nervoso simpatico e parasimpatico. La mattina, al risveglio, è ottima la sequenza del Saluto al Sole. Per chi lavora tante ore in ufficio al computer attenzione a prendersi cura di collo, flessori dell’anca e mani. Un esercizio per sciogliere la tensione dalle mani è, seduti in posizione comoda, lo stretching all’indietro di un dito alla volta. Per iniziare a praticare vanno bene anche piegamenti dolci e torsioni laterali, seduti a terra a gambe incrociate, accompagnando il respiro con un’affermazione incoraggiante, come: mi sento calma e pronta». Per coltivare l’equilibrio interiore «è opportuno ricavarsi qualche minuto di tranquillità e silenzio in cui concentrarsi sul proprio respiro, vibrando nella mente il mantra so ham, in modo da pensare al suono quando si inspira e al suono ham quando si espira». 

Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio, 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA