Violentato dal ragazzo della sorella, 12enne tenta il suicidio: appello della madre per salvarlo

Lunedì 18 Marzo 2019 di Alessia Strinati
Violentato dal ragazzo della sorella, 12enne tenta il suicidio: appello della madre per salvarlo

Subisce abusi sessuali dal fidanzato della sorella quando ha solo 12 anni. Donna Jennings, ha raccontato che suo figlio Ross, che oggi ha 23 anni, ha subito quando era poco più che un bambino, abusi sessuali dal fidanzato dell'altra sua figlia. Il giovane, che all'epoca dei fatti, aveva 16 anni e oggi è stato condannato a 20 anni di carcere. George Parker è stato incriminato per 21 reati sessuali, come riporta anche il Mirror, per aver abusato di diversi minori. I fatti sono emersi solo nel 2015, dopo una serie di manifestazioni di disagio da parte di Ross. Il ragazzo aveva degli atteggiamenti insoliti, così dopo anni di abusi, proprio nel 2015 confessò alla madre quello che aveva subito e che il fidanzato di sua sorella lo aveva violentato.

Abusi su una 15enne al liceo Massimo: «Il prof si pentì solo dopo l'arresto»

Ross è caduto nel tunnel della depressione: ha provato ad uccidersi, si tagliava e dopo una serie di incontri con degli specialisti, nel 2016, gli è stata diagnosticata a sindrome da stress post traumatico. Intanto la mamma ha allertato la familia di Parker e ha denunciato lo stupratore di suo figlio. Le indagini hanno portato a scoperchiare un vaso di Pandora e a scoprire che di simili abusi, il 26enne ne aveva compiuti diversi nel corso degli anni.

Intanto però la salute di Ross è peggiorata, occorrono specialisti che possano prendersi cura di lui, che lo aiutino a superare il trauma, visto che il 23enne continua a tentare il suicidio non riuscendo ad andare avanti. Per questo motivo la mamma ha chiesto aiuto alla rete e ha lanciato una raccolta fondi online per far fronte alle spese mediche del figlio. 

Ultimo aggiornamento: 16:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA