CORONAVIRUS

Coronavirus, Ibiza: stop alle feste, multe fino a 600 mila euro per chi le organizza senza autorizzazione

Martedì 14 Luglio 2020
Coronavirus, Ibiza: stop alle feste, multe fino a 600 mila euro per chi le organizza senza autorizzazione

Party non autorizzati vietati a Ibiza e nelle isole Baleari, pena una multa fino a 600 mila euro. Lo ha deciso il governo delle Baleari, che ha approvato venerdì scorso un decreto che stabilisce sanzioni da 100 a 600 mila euro per chi viola le misure sanitarie, con particolare attenzione per chi organizza feste illegali. L'obiettivo è quello di evitare assembramenti, sia in luoghi pubblici che in spazi privati. Lo riportano diversi media locali.

LEGGI ANCHE Ibiza, la prima estate senza grandi discoteche: scommette su natura e relax, sarà un'isola di pace
LEGGI  ANCHE Vacanze, per il 93% degli italiani saranno «brevi e vicine». Crollano le città d'arte, boom di Puglia e Toscana
 

 
Oltre alle sanzioni, nei casi più gravi, il governo può decidere di chiudere il locale per un massimo di tre anni. La chiusura verrà mantenuta anche se i locali cambiano proprietario. Stesso discorso anche per le case affittate ai turisti. La consigliera Isabel Castro ha spiegato che l'obiettivo è proteggere i cittadini e i turisti che visitano le Isole Baleari. «A causa della sconsideratezza di pochi, non possiamo mettere a repentaglio la salute di tutti», ha spiegato.

 

Ultimo aggiornamento: 20:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA