La donna più anziana d'America ha 114 anni. Il segreto? «Essere una brava persona»

Lunedì 8 Luglio 2019 di Paolo Travisi
Alelia Murphy, la donna più anziana d'America
Una fatica non da poco quella di spegnere 114 candeline. Ma che emozione, diventare l'essere umano più anziano d'America. Alelia Murphy, il 6 luglio ha festeggiato un compleanno speciale, insieme alla sua famiglia ed alla comunità di Harlem, uno dei quartieri più popolari di New York. Infatti i funzionari del quartiere hanno ritenuto l'età raggiunta dalla signora Murphy, degna di essere non solo celebrata, ma ricordata ai posteri, per questo motivo d'ora in avanti il 6 luglio sarà l'Alelia Murphy Appreciation Day.

In questa giornata speciale, il tributo affettivo dei familiari della donna più vecchia degli Stati Uniti, tra cui la figlia, che ancora oggi ritiene la mamma, la sua migliore amica. "Sono così orgogliosa di lei e così felice di averla vicino così a lungo", sono le parole commoventi di Rose Green, la figlia dell'ultracentenaria. La donna, ora ospite di una casa di cura, è nata nel 1905 in North Carolina ed all'età di 21 anni si è trasferita ad Harlem, divenuta vedova nel 1953, ha cresciuto i suoi figli lavorando come sarta.

Nel giorno del suo compleanno, ha preso parte alla festa indossando un vestito giallo brillante ed una corona, ed è emozionante la risposta che ha dato a chi le chiedeva cosa provasse ad essere in vita da così tanto tempo. “Sono qui perché tutti voi non sapete come vivere, sono qui per insegnarvi tutto su come vivere e sulle cose da fare”. E sul secreto di lunga vita, Alelia Murphy, ha le idee molto chiare “essere una brava persona ed avere fiducia in Dio”. Attualmente la persona più anziana del mondo è Kane Tanake, giapponese, che ha 2 anni e 185 giorni in più della signora Murphy.

  Ultimo aggiornamento: 17:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA