Droni kamikaze «Switchblade» per distruggere carri armati russi: l'aiuto di Biden all'Ucraina per fermare Putin

Lo Switchblade 600 può pesare fino a 23 chili e può volare per 80 chilometri, trasporta testate progettate per distruggere le corazze di mezzi pesanti come i carri armati

Droni kamikaze «Switchblade» per distruggere carri armati: l'aiuto di Biden all'Ucraina per fermare Putin
Droni kamikaze «Switchblade» per distruggere carri armati: l'aiuto di Biden all'Ucraina per fermare Putin
Mercoledì 16 Marzo 2022, 18:55 - Ultimo agg. 17 Marzo, 07:31
4 Minuti di Lettura

Sono un'arma tutta statunitense, che però Joe Biden sta pensando di fornire all'Ucraina per aiutare il Paese di Zelensky a fermare l'invasione della Russia. Si chiamano droni kamikaze Switchblade e sono missili teleguidati all'avanguardia che potrebbero colpire con precisione carri armati russi e posizioni di artiglieria da miglia di distanza. I droni, che saranno inseriti nel nuovo pacchetto di aiuti militari annunciato da Joe Biden (da 800 milioni di dollari e ci sono 100 droni Switchblade) sono prodotti dalla case americana AeroVironment in due versioni, la variante 300 e la 600. Il primo è tipo è destinato ad attacchi precisi su persone, mentre il più grande per distruggere carri armati e altri veicoli corazzati.

Nel pacchetto da 800 milioni di dollari ci sono 100 droni Switchblade. 

Putin può perdere la guerra con l'Ucraina? Esercito russo in crisi. «La sua forza d'attacco forse si esaurirà in 10-14 giorni»

Le bombe intelligenti

Si tratta essenzialmente di bombe intelligenti robotiche, dotate di telecamere, sistemi di guida ed esplosivi. Possono essere programmati per colpire automaticamente bersagli a chilometri di distanza e possono essere guidati intorno agli obiettivi fino al momento giusto per colpire. La casa produttrice dice che il 600 può volare per 40 minuti e fino a 50 miglia. Gli Switchblade possono essere operativi in pochi minuti e lanciati da tubi. Volano molto più velocemente dei droni turchi Bayraktar TB2 che l'Ucraina ha usato per infliggere danni alla Russia, e presumibilmente sarebbero in grado di penetrare le difese aeree che la Russia sta mantenendo a copertura delle sue forze sul campo. Se fosse consegnata all'Ucraina, sarebbe per il Paese l'arma in dotazione tecnologicamente più avanzata. L'esercito americano ha usato lo Switchblade in combattimento in circostanze limitate in Afghanistan e altrove.

 

Come funzionano

I droni possono volare silenziosamente a 100km/h per 20', poi hanno altri 20' di autonomia per fare le loro manovre su possibili bersagli ed entro 80 chilometri dal luogo di lancio sono in grado di attaccare con un sistema di guida ottica ad infrarossi con colpi a circa 160 km/h. A differenza di altri droni kamikaze lo Switchblade può interrompere la missione, cambiare obiettivo o autodistruggersi se l’operatore rileva civili in zona target. Ognuno di questi droni costa circa 6mila dollari. 

È dotato di una fotocamera a colori e di un GPS per localizzare, tracciare e ingaggiare i bersagli nemici. «Attraverso il software S2S, le coordinate del target vengono trasferite istantaneamente dal SUAS allo Switchblade tramite la comunicazione da macchina a macchina, riducendo i tempi di ingaggio e il carico cognitivo dell'operatore. S2S fornisce agli operatori di Switchblade downlink video in tempo reale per una visione centralizzata dell'area operativa e la possibilità di abbinare le scene SUAS ISR e i feed delle telecamere Switchblade 300 su un unico schermo», si legge sul sito di AeroVironment, Inc.

Lo Switchblade 300 è armato con esplosivo equivalente a una granata da 40 millimetri, sufficiente per neutralizzare le postazioni con soldati nemici e mezzi leggeri come autoveicoli. Lo Switchblade 600, che invece può pesare fino a 23 chili e può volare per 80 chilometri, trasporta testate progettate per distruggere le corazze di mezzi pesanti come i carri armati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA