Elezioni Usa 2020, Biden: «Siamo sulla strada giusta per vincere, va contato ogni voto»

Mercoledì 4 Novembre 2020 di Flavio Pompetti
Elezioni Usa 2020, Biden: «Siamo sulla strada giusta per vincere, va contato ogni voto»

NEW YORK – «Siamo sulla strada giusta per vincere queste elezioni. Ci vorrà pazienza, ma ogni voto conta e deve essere contato. Non spetta a me o a Donald Trump dichiarare il verdetto, dobbiamo solo aspettare che il processo sia completato. Mantenete viva la vostra fede, vinceremo». Alla vigilia del voto circolava l’idea che Trump avrebbe colto tutti di sorpresa, e nel mezzo dello spoglio si sarebbe dichiarato vincitore delle elezioni. Invece è Biden il primo tra i due a prendere la parola, dal piazzale di fronte al quartiere centrale della sua squadra. Trump è troppo occupato forse a litigare con la rete televisiva Fox, che prima tra tutte, ha attribuito la vittoria a Biden nello stato dell’Arizona.

Elezioni Usa 2020, Trump: «Ci stanno rubando le elezioni». L'accusa su Twitter

Video

L’ammissione che gli analisti della Fox difendono a denti stretti anche se è stata fatta mentre mancavano all’appello ancora il 24% dei voti, mette Trump in difficoltà perché conferma il primo cambio di colore nella scacchiera degli stati, e apre la prima crepa nella sua macchina elettorale. Trump è furioso con i giornalisti della rete di Murdoch, e promette di far seguito al discorso di Biden con un suo appello. Parlerà del rischio immediato che da questa notte parta la cospirazione democratica per privarlo della vittoria, lo spettro che ha agitato nelle piazza nelle ultime settimane. Il suo avversario si è mostrato misurato e calmo, e ha suggerito ottimismo. La strada che porta ai 270 voti dei grandi elettori per il democratico passa per alchimie di risultati sempre più complesse, ma diversi percorsi sono ancora aperti. Se lo spoglio in Pennsylvania diverrà risolutivo, si dovrà attendere altri tre giorni almeno per avere un conto affidabile. E nel frattempo scatteranno decine di contestazioni ai seggi che potrebbero obbligare una nuova conta. Forse la rilettura sarà obbligatoria in Nord Carolina, dove il distacco è troppo esiguo a favore di Trump per essere certificato. La notte dell’elezione si sta chiudendo come si era aperta: nel più completo buio riguardo al risultato.

 

 

Ultimo aggiornamento: 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA