Elezioni Usa 2020, i quattro scenari: dalla vittoria rapida di Biden alla sorpresa Trump

Martedì 3 Novembre 2020
Elezioni Usa 2020, i quattro scenari: dalla vittoria rapida di Biden alla sorpresa Trump

Sono tre gli scenari più probabili che possono scaturire dalla lunga notte delle elezioni Usa 2020. A tracciarli è Axios, che ipotizza una 'quick win', una rapida vittoria, per Joe Biden, uno scenario 'election week', nel quale il risultato si conoscerà tra qualche giorno, oppure lo 'stallo', nel quale il campo democratico e quello repubblicano continueranno a darsi battaglia nelle aule di tribunale.

Biden e l'ipotesi vittoria lampo

Il primo scenario, quello 'quick win', sarebbe possibile solamente se stanotte Biden otterrà una convincente vittoria in Florida, o una vittoria a sopresa in un grande stato, come il Texas, o in una serie di stati più piccoli. Se si verificassero queste condizioni, prevede Axios, sarebbe molto difficile per Donald Trump mettere insieme i 270 voti elettorali necessari per la vittoria. Dal canto suo, il presidente uscente non avrebbe, almeno secondo gli ultimi sondaggi, margini sufficienti per assicurarsi le vittorie necessarie a sbarrare la strada a Biden.

Lo scenario "election week"

Lo scenario 'election week' prevede invece che in diversi stati chiave il margine di ciascun candidato sia troppo ristretto per dichiarare la vittoria stanotte. In questo caso, bisognerebbe attendere fino a domani o anche fino al termine della settimana, per conoscere l'esito delle elezioni. Sarebbe infatti necessario scrutinare tutti i voti inviati per posta, prima di proclamare il vincitore. Anche se, sarebbe possibile intuire la tendenza per ciascun candidato.

Lo spettro di uno stallo

Lo scenario 'deadlock', quello dello stallo, è considerato il meno auspicabile. Significherebbe che in alcuni stati chiave, come la Pennsylvania, il distacco tra i due candidati sia talmente ristretto che l'esito del voto verrebbe deciso nelle aule di tribunale, arrivando anche fino alla Corte Suprema, con gli avvocati dei due campi a darsi battaglia su ogni singola scheda. In questo caso, ci vorrebbero settimane per conoscere il nome del nuovo presidente.

L'ipotesi trionfo di Trump

C'è infine un quarto scenario, quello 'a sorpresa', nel quale, come nel 2016, in barba a tutti i sondaggi, Trump si assicura la vittoria, non solo mantenendo tutti gli stati conquistati quattro anni fa, ma aggiungendo nuovi voti elettorali al suo bottino. Tra poche ore, sapremo in che direzione gli elettori americani hanno deciso di orientare il loro Paese. 

Ultimo aggiornamento: 4 Novembre, 00:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA