IL CONFLITTO

Guerra Ucraina, raid di Kiev su una panetteria nel Lugansk: 20 morti. Filorussi: «Civili sotto le macerie»

Le ultime notizie sul conflitto nel cuore dell'Europa

Guerra Ucraina, raid di Kiev su una panetteria nel Lugansk: 7 morti. Filorussi: «Civili sotto le macerie»
Guerra Ucraina, raid di Kiev su una panetteria nel Lugansk: 7 morti. Filorussi: «Civili sotto le macerie»
Sabato 3 Febbraio 2024, 17:09 - Ultimo agg. 5 Febbraio, 11:26

Bilancio dei morti sale a 20

È salito a 20 il bilancio dei morti di un bombardamento missilistico ucraino su una panetteria a Lisichansk, nella regione separatista filorussa di Lugansk. Lo riferisce il ministero per le Emergenze russo citato dall'agenzia Ria Novosti. Dieci civili sono rimasti feriti, cinque sono in gravi condizioni. Inizialmente, aggiunge l'agenzia, era stato riferito che sotto le macerie potevano trovarsi circa 40 persone.

Mosca, protestano le mogli dei soldati: 27 arresti

Almeno 27 persone sono state arrestate a Mosca durante una protesta organizzata da un gruppo di mogli di soldati contro la mobilitazione per la guerra in Ucraina. Il dato è stato riferito dal media indipendente Sota, secondo cui tra i fermati ci sono anche alcuni giornalisti stranieri, rilasciati qualche ora dopo. Per ricordare il 500mo giorno dall'inizio della mobilitazione ordinata dal Cremlino, i parenti dei militari hanno deposto corone di fiori alla tomba del milite ignoto sulla Piazza Rossa.

Fonti russe: saliti a 7 i civili uccisi da raid ucraino

È salito a 7 morti il bilancio di un bombardamento ucraino su una panetteria di Lisichansk, nella regione di Lugansk, secondo il comando militare russo locale citato dall'agenzia Ria Novosti. La stessa fonte aggiunge che altre 23 persone potrebbero ancora trovarsi sotto le macerie e che secondo i primi riscontri il raid è stato compiuto con missili lanciati dai sistemi Himars, forniti agli ucraini dagli Usa.

Mosca: almeno 5 morti nel rai ucraino sulla panetteria

È salito ad almeno 5 morti il bilancio di un bombardamento ucraino su una panetteria del Lugansk, regione controllata dai russi, mentre altre 6 persone sono state estratte vive da sotto le macerie.

Lo ha detto il ministero per le Emergenze di Mosca citato dalle agenzie russe.

Filorussi: raid ucraino su una panetteria, almeno 2 morti

Almeno due civili sono rimasti uccisi e sei feriti in un bombardamento delle forze ucraine su una panetteria a Lisichansk, nella regione di Lugansk, controllata dai separatisti filorussi. Lo afferma il comando militare locale citato dalle agenzie russe. Secondo la stessa fonte altri civili potrebbero essere sepolti sotto le macerie.

Media: impianto Lukoil colpito da droni dei servizi ucraini

La raffineria di petrolio russa della Lukoil a Volgograd è stata attaccata da due droni dei servizi di intelligence interni ucraini (Sbu): lo riporta Rbc- Ucraina, che cita fonti proprie. «L'incendio di oggi in una delle più grandi raffinerie di petrolio della Russia, che si trova a Volgograd, è stato il risultato di un attacco riuscito da parte della Sbu», affermano le fonti, precisando che l'impianto è stato colpito da due droni. «La Sbu continua a distruggere sistematicamente le infrastrutture che la Russia utilizza per condurre la guerra in Ucraina - proseguono -. Colpendo le raffinerie di petrolio che lavorano per il complesso militare-industriale russo, non solo tagliamo la logistica delle forniture di carburante per le attrezzature nemiche, ma riduciamo anche la capacità della Russia di rimpinguare il suo bilancio».

Guerra in Ucraina, le ultime notizie in diretta

© RIPRODUZIONE RISERVATA