Isis, finti sequestri per dividersi il riscatto. Ma Sandrini poi venne venduto a terroristi veri

Mercoledì 31 Marzo 2021 di Valentina Errante
Isis, finti sequestri per dividersi il riscatto. Ma Sandrini poi venne venduto a terroristi veri

Quei sequestri non avevano mai convinto. Perché il rapimento di Alessandro Sandrini e Sergio Zanotti, avevano caratteristiche simili e il sospetto che fossero stati costruiti ad arte non ha mai abbandonato il pm Sergio Colaiocco, che aveva sentito entrambi dopo la liberazione. Eppure per tre anni, dal 2016 al 2019, sono rimasti prigionieri in Siria. Non doveva andare così, perché secondo il Ros, coordinato dalla procura di Roma, avrebbero...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA