CORONAVIRUS

Covid Gran Bretagna, in lockdown due milioni di persone: chiusure mirate nel nord-est

Giovedì 17 Settembre 2020
Covid Gran Bretagna, in lockdown due milioni di persone: chiusure mirate nel nord-est

Covid, torna l'incubo seconda ondata in Gran Bretagna alla luce dell'incremento contagi con tassi d'infezione locali compresi al momento fra 70 e 103 casi diagnosticati per ogni 100.000 abitanti, nettamente superiori alla media nazionale. Tornano, quindi, lockdown localizzati per quasi 2 milioni di persone nel nord-est dell'Inghilterra. Lo ha formalizzato il governo il ministro della Sanità britannico, Matt Hancock, estendendo il giro di vite già reintrodotto nelle settimane scorse in città come Birmingham, Bolton o Leicester ai Comuni di Newcastle e Sunderland, nonché nelle aree del Northumberland, di North e South Tyneside, di Gateshead e della contea di Durham, dove dalla mezzanotte sono previste fra l'altro limitazioni più severe sui contatti sociali e sugli orari di apertura di pub e locali pubblici. Si tratta di «una risposta immediata» alle «preoccupazioni».

Locatelli: «Vaccino a novembre? Aspettiamo risultati dei test»

 

Influenza, Pregliasco: "Colpirà fra i 6 e gli 8 milioni di italiani, ma prevenzione Covid può limitarla"

L'influenza quest'anno colpirà fra i 6 e gli 8 milioni di italiani, ma le misure di prevenzion anti-Covid potrebbero limitarla. Lo sostiene Fabrizio Pregliasco , virologo dell'università degli Studi di Milano e direttore sanitario dell'Irccs Istituto ortopedico Galeazzi, tra i relatori di un evento online di Assosalute sull'influenza che verrà.


Trump, ex modella accusa di molestie sessuali il presidente Usa: «Bacio disgustoso, non potevo liberarmi»
 

Lockdown anche in Israele

Nelle ultime 24 ore sono stati 4.537 i nuovi casi in Israele con una leggera diminuzione rispetto al picco degli oltre 5mila di ieri. In aumento i tamponi arrivati a ieri a 51.378 : la percentuale di contagio è dell' 8,8% I casi attivi sono 44.984 di cui 549 gravi e di questi 140 in ventilazione. Le vittime in totale sono 1.165. Intanto il governo ha approvato in via definitiva il lockdown del paese che entrerà in vigore da domani alle 14 e che durerà almeno 3 settimane. Sono state tuttavia introdotte una serie di eccezioni, soprattutto per la partecipazione alle cerimonie religiose, che hanno suscitato non poche perplessità sui media. Si parla anche di una possibile estensione del blocco che varrebbe anche per le scuole, ma al momento non ci sono certezze. Israele è il primo paese al mondo a reintrodurre il lockdown.

Coronavirus: sette operatori sanitari del de Lellis contagiati, link esterno e circoscritto

 

Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 09:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA