Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Donna uccide i suoi tre bambini (con l'aiuto del figlio maggiore): la strage nel giorno della Festa della Mamma

Il giorno prima i sanitari erano intervenuti per placare la donna che urlava e aveva acceso delle candele nel giardino della vicina

Martedì 10 Maggio 2022
Strage il giorno della festa della mamma, madre e figlio sterminano la famiglia: morti due gemelli di 8 anni e una bimba di 12

È stata una strage quella che si è consumata la notte tra sabato e domenica, alla vigilia della festa della mamma, in California nella città di Woodland Hill dove Angela Dawn Flores, 38 anni, ha confessato alle autorità di aver ucciso sua figlia Natalie, 12 anni, e i suoi gemelli Nathan e Kevin, di 8 anni. Le forze dell'ordine hanno arrestato anche il figlio 16enne, sospettato di aver agito come complice negli omicidi. 

Le urla nella notte e l'intervento dei sanitari

Il giorno prima di compiere il pluriomicidio il vicinato si era svegliato nella notte sentendo le urla della donna. Flores era fuori di sé e urlava frasi come "la mia famiglia sta abusando di me". Testimoni oculari riferiscono di averla vista entrare nel cortile della casa vicina, aprire la bibbia e accendere delle candele. Intorno a mezzanotte sono intervenuti dei sanitari che hanno bloccato Flores su una barella mentre lei continuava a urlare "dove è la mia bibbia?". Dopo averla calmata la donna è tornata a casa.

Il ritrovamento dei bambini morti in casa 

Ma il giorno dopo, alle 7:40 di domenica, le forze dell'ordine sono intervenute nuovamente nella villetta a causa di una chiamata per un incidente a casa intorno. I paramedici hanno trovato morta la bambina di 12 anni e i gemelli Nathan e Kevin, di 8 anni costatandone il decesso. Fonti della polizia hanno detto che i bambini sembravano essere morti sabato, un giorno prima della scoperta, anche se non sono ancora chiari i legami tra lo sfogo della madre del sabato sera e la morte dei piccoli.

La mamma killer lavorava come agente immobiliare

Flores è in carcere con una cauzione di 6 milioni di dollari, mentre il figlio 16enne, unico rimasto in vita e presunto complice è trattenuto senza cauzione a Sylmar Junevile Hall. Secondo il suo profilo Facebook, la donna aveva vissuto nella zona di Kansas City dove lavorava come agente immobiliare. Da tre mesi si era trasferita in California. I vicini hanno riferito che la famiglia sembrava tranquilla e che la mamma e i 4 piccoli erano stati visti girare in bicicletta. Niente faceva presagire un macabro evento come quello avvenuto.

 

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA