Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monastero di San Giorgio a Svyatogorsk distrutto da un missile russo nel Donbass

Il complesso risale al 1526

Martedì 10 Maggio 2022
Monastero di San Giorgio a Svyatogorsk distrutto da un missile russo nel Donbass

Era punto di riferimento del Patriarcato di Mosca, meta di pellegrinaggi e ora anche meta di sfollati che volevano ripararsi dalle bombe. Le truppe russe hanno distrutto con un missile il Monastero di San Giorgio della Santa Dormizione di Svyatogorsk, nell'Ucraina orientale (Donbass). Lo riferisce l'agenzia Ukrinform sul suo canale Telegram.

Dalla Galleria Borghese al Colosseo, tutte le volte che i turisti hanno danneggiato le opere d'arte a Roma

L'Eremo sorge sulla sponda destra del fiume Severskij Donec, affluente del Don, e le prime notizie sulla sua esistenza risalgono al 1526, descritto come «sentinella contro i tatari di Crimea». Nel 1637 fu costruita la Cattedrale della Santa Dormizione nella parte superiore del monte fatto di labirinti e passaggi. Durante il conflitto ha offerto rifugio ai civili, venendo già danneggiata da un attacco aereo lo scorso12 marzo col ferimento di molti dei rifugiati.

Ultimo aggiornamento: 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA