Nuova Zelanda, scoperti resti di un pinguino gigante del Paleocene: era alto come un uomo

Alto quanto un uomo adulto e pesante 80 chilogrammi, nuotava negli oceani circa 60 milioni di anni fa: era un pinguino gigante, chiamato Crossvallia waiparensis, prosperato subito dopo la scomparsa dei dinosauri. Il suo fossile, scoperto in Nuova Zelanda, è descritto sulla rivista 'Alcheringa: An Australasian Journal of Palaeontology' da Paul Scofield e Vanesa De Pietri, curatori del neozelandese Canterbury Museum.
Mercoledì 14 Agosto 2019, 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP