Scontri tra "Black Lives Matter" e sostenitori di Trump a Portland: un morto

Domenica 30 Agosto 2020
Un'immagine di Foxnews

Una persona è stata uccisa ieri sera a Portland a seguito di scontri tra manifestanti di Black Lives Matter e sostenitori del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Lo ha reso noto la polizia. La città dell'Oregon è stata un epicentro delle proteste da quando la polizia ha ucciso George Floyd nel Minnesota a fine maggio. La sparatoria è avvenuta intorno alle 20:45 in centro, ha detto la polizia. È in corso un'indagine per omicidio. 

Wisconsin, il video di Kyle: il 17enne col fucile fa il giro del web. Ecco chi è
Afroamericano ferito dalla polizia, il papà: «Otto colpi alla schiena mio figlio paralizzato dalla vita in giù»
 

 

Ultimo aggiornamento: 13:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA