Putin quanto guadagna? Una casa da 77 mq e due auto nella (inverosimile) dichiarazione dei redditi 2021

Putin quanto guadagna? Una casa da 77 mq e due auto nella (inverosimile) dichiarazione dei redditi 2021
Putin quanto guadagna? Una casa da 77 mq e due auto nella (inverosimile) dichiarazione dei redditi 2021
Martedì 19 Aprile 2022, 10:42 - Ultimo agg. 20 Aprile, 07:08
3 Minuti di Lettura

Altro che oligarchi: Vladimir Putin possiede una casa di 77 metri quadri e un box auto di 18, due auto (un'utilitaria e un fuoristrada) e un carrello-rimorchio. Il suo reddito dichiarato? Poco più di 1 milione di euro nel 2021 (10,202 milioni di rubli). Tutto pubblicato, in nome della trasparenza, sul sito del Cremlino. Per quanto riguarda i beni utilizzati dal presidente ma, attenzione, non di proprietà, c'è una casa di 153 metri quadri. Niente yacht, ville extralusso o altro come ci si potrebbe aspettare: Abramovich in confronto sembra Paperone. Peraltro, pur avendo guadagnato qualcosa in più rispetto al 2020 il reddito più alto del presidente russo, riferisce l'agenzia di stampa russa 'Tass', è stato nel 2017 quando ammontava a 18,7 milioni di rubli.

Fedorov, il sindaco sequestrato: «Mariupol è allo stremo, in 100mila rischiano la vita, ma non saremo mai russi. Il Papa a Kiev? Attendiamo risposte»

Il reddito dichiarato dai ministri

Perfino il suo premier, Mikhail Mishustin, lo sorpassa dichiarando un reddito di 18,3 milioni di rubli, ossia 204mila euro. Mentre l'ex presidente Dmitry Medvedev dichiara di essere il più "povero" di tutti, con soli 8,3 milioni di rubli (94mila euro). Il più ricco? Quello dell'Industria e del Commercio, Denis Manturov, il cui reddito alla fine del 2021, ammontava a 704,664 milioni di rubli (-4,8% su 2020). Al secondo posto, secondo quanto emerge dalle dichiarazioni dei redditi pubblicate dall'agenzia di stampa Ria Novosti, c'è il vice primo ministro russo Yuri Trutnev con un reddito nel 2021 pari a 392,6 milioni di rubli (in forte crescita rispetto ai 42,3 mln di rubli dichiarati nel 2020). Al terzo posto figura il ministro dei Trasporti, Vitaly Savelyev che ha dichiarato redditi per 130,9 mln di rubli, in calo rispetto ai 359,4 mln dichiarati nel 2020. Il ministro dell'Energia russo, Nikolaj Shulginov nel 2021 ha dichiarato un reddito di 124,6 mln di rubli (201,7 milioni nel 2020). Al quinto posto si classifica il ministro dell'Agricoltura Dmitrij Patrushev con un reddito pari a 121 milioni di rubli (-12 mln su 2020).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA