"Gnomo", nuovo robot da combattimento dell'Ucraina: grande quanto un microonde e armato di mitra

Questi piccoli e letali Ugv saranno utili per missioni di logistica, raccolta informazioni e sabotaggio

Robot da combattimento "Gnomo" in campo per l'Ucraina: sono grandi quanto un microonde e armati di mitra
Robot da combattimento "Gnomo" in campo per l'Ucraina: sono grandi quanto un microonde e armati di mitra
Giovedì 16 Giugno 2022, 15:58 - Ultimo agg. 18 Giugno, 10:42
3 Minuti di Lettura

Per l'Ucraina adesso scendono i campo gli "gnomi". No, non si tratta di personaggi tratti da un'opera fantasy, ma di robot da combattimento pronti a dare man forte all'esercito di Kiev in guerra contro la Russia. Prodotti dalla società Temerland, con sede a Zaporizhia, gli GNOM sono degli Ugv (veicoli terrestri senza equipaggio), in grado di perlustrare di nascosto le posizioni nemiche e, contemporaneamente, fornire supporto al fuoco con una mitragliatrice. Secondo quanto annunciato dall'azienda che li produce, gli "gnomi" saranno impiegati a partire da settimana prossima, proprio sul fronte di Zaporizhia.

Ucraina pronta ad attaccare la Crimea: «Con le armi Usa la riconquisteremo». E la Francia spinge per l'invasione

GNOM, i nuovi robot da combattimento dell'Ucraina

L'utilizzo di robot da combattimento rappresenta una novità nel conflitto fra Ucraina e Russia. Fin qui i due eserciti hanno preferito i droni, ma con lo stabilizzarsi delle posizioni di battaglia, gli Ugv possono diventare un'interessante alternativa per spiare il nemico da remoto. Gli GNOM sono grandi più o meno quanto un forno a microonde, pesano circa 50 kg, e sono dotati di ruote 4x4 e un motore elettrico da 5 cavalli. Quelli impiegati in Ucraina saranno armati con una mitragliatrice da 7,62 mm

A differenza degli altri Ugv, gli GNOM non sono radio-comandati, caratteristica che li rende immuni a possibili sabotaggi esterni. Questi robot sono "collegati" al pilota attraverso un lungo e resistente cavo in fibra ottica dalla lunghezza di 2.000 metri. Sebbene telcomandati, inoltre, gli GNOM godono di una certa autonomia: sono in grado di tornare in una determinata posizione se il collegamento si interrompe e, grazie a sofisticati programmi di apprendimento automatico, possono prendere decisioni autonome in base alle necessità.

Questi piccoli e letali Ugv potranno essere utili per missioni di logistica, raccolta di informazioni e sabotaggio. Con il loro mitra, inoltre, possono fornire supporto al fuoco in situazioni troppo pericolose per l'esercito. Infine, gli GNOM possono essere equipaggiati con mine anticarro TM62, in grado di danneggiare o addirittura mettere fuori uso carri armati nemici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA