Spara alla moglie e si uccide, la figlia di 4 anni tiene in vita il fratellino di 2 mesi per tre giorni

Sabato 27 Aprile 2019 di Alix Amer
Spara alla moglie e si uccide, la figlia di 4 anni tiene in vita il fratellino di 2 mesi per tre giorni

Spara alla moglie e si uccide, la figlia di 4 anni tiene in vita il fratellino di 2 mesi per tre giorni. Una bambina di quattro anni è diventata un’eroina dopo aver tenuto in vita il fratellino di due mesi per tre giorni dopo che il padre ha ucciso la mamma e si è tolto la vita. Un vicino di casa ha scoperto, il 14 aprile, i due piccoli incolumi ma disidratati e affamati al piano di sotto della loro casa nel quartiere Chatsworth di Los Angeles mentre i corpi senza vita dei loro genitori erano in una camera da letto al piano superiore.

Bimba di tre anni muore travolta dal cancello del parco giochi a Lerici

Bimba di 12 anni picchiata, stuprata e lasciata senza cibo dai parenti: le violenze dai 4 anni
 

Il padre, David Kooros Parsa 46 anni, aveva sparato alla moglie, Mihoko Koike Parsa 38, e poi aveva rivolto l’arma contro se stesso. Gli investigatori hanno stabilito che l’omicidio-suicidio si sarebbe verificato tre giorni prima, e precisamente l’11 aprile. «Il nostro angioletto è riuscito a mantenere in vita se stessa e suo fratello», ha detto il capitano della polizia di Los Angeles, Maureen Ryan. «Il bambino è un miracolo e la bambina è una vera e propria eroina».

In una conferenza stampa, le autorità hanno dichiarato che i minori sono sotto la custodia del Dipartimento per i bambini e i servizi per la famiglia e sono in buona salute. Il giorno in cui i corpi dei loro genitori sono stati scoperti, gli agenti erano andati per una segnalazione da parte di un parente che non aveva avuto più notizie dalla famiglia.

Contemporaneamente alla polizia sul posto è arrivato un amico di famiglia con un fabbro per aprire la serratura, una volta dentro hanno scoperto la carneficina e i piccoli abbandonati a se stessi. Olivia e James Robinson, che vivono dall’altra parte della strada, hanno raccontato: «La bambina aveva lo sguardo nel vuoto, era silenziosa». E quando gli hanno chiesto dove fossero i genitori, ha risposto: «Stanno dormendo al piano di sopra».

Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA