Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Putin, razzi termobarici sui civili: ecco cosa sono. Londra: «Temiamo l'uso delle armi chimiche»

Giovedì 10 Marzo 2022
Razzi termobarici usati da Putin in Ucraina: «Impatto devastante». Ecco cosa sono e come funzionano

«Bombe stupide», «bombe a grappolo» e addirittura «razzi termobarici». La Russia, e Putin, starebbe utilizzato armamenti non ammessi nemmeno in tempo di guerra contro i civili. L'accusa è arrivata prima dagli Stati Uniti e infine dalla Gran Bretagna. L'utilizzo di questa tipologia di attacchi viene inserito nei cosiddetti "crimini di guerra" per cui vorrebbero giudicare alla corte dell'Aja il presidente russo. 

Proprio ieri attravero un tweet il ministero della Difesa britannico aveva confermato l'utilizzo di Mosca dei razzi termobarici. «Il Ministero della Difesa russo ha confermato l'uso del sistema d'arma TOS-1A in Ucraina. Il TOS-1A utilizza razzi termobarici». Si legge nel post del ministero della Difesa britannico che ha pubblicato un video video che spiega il funzionamento dei missili, «già utilizzati dai russi in Afghanistan e in Cecenia», e ne ha descritto «l'impatto devastante». «Guarda il video qui sotto per ulteriori informazioni su quest'arma e il suo impatto devastante», ha proseguto. 

Johnson: Putin potrebbe usare armi chimiche

Non solo. Il premier britannico Boris Johnson teme che la Russia possa usare armi chimiche. Il primo ministro lo ha detto in una intervista rilasciata a Sky News, sottolineando che è «nello stile» di Putin ricorrere a questo tipo di metodi, con un riferimento ai casi di avvelenamento di dissidenti ed ex agenti russi nel Regno Unito di cui è stato accusato il leader del Cremlino. Johnson ha accusato i russi di diffondere «fake news» sul sospetto di laboratori per la guerra batteriologica che Mosca, come ha affermato oggi il ministro degli Esteri Serghei Lavrov, imputa all'Ucraina di aver impiantato sul suo territorio con l'assistenza degli Stati Uniti. Il primo ministro ha parlato di comportamento «cinico e barbaro» da parte dei russi. E ha aggiunto: «Cominciano a dire che ci sono armi chimiche che vengono immagazzinate dai loro avversari o dagli americani in modo che quando loro stessi schierano armi chimiche, come temo possano fare, hanno una storia falsa già pronta». «Lo abbiamo già visto fare in Siria e anche nel Regno Unito», ha concluso il premier.

Armi termobariche, cosa sono

A denunciare in prima battuta l'utilizzo di termobariche (o vacuum bombs) in Ucraina per prima era stata la "Cnn", che ha fotografato alcuni Tos-1 russi, ossia il cosiddetto "Burattino" utilizzato per lanciarle. Ma come funzionano? Inizialmente esplodono rilasciando nell'aria una nuvola di carburante o materiale simile alla polvere. A quel punto la nuvola si accende, producendo una palla di fuoco e un'onda d'urto che si espande in tutte le direzioni. Possono distruggere gli edifici, provocare grandi incendi e bruciare gli organi interni delle persone.

Ultimo aggiornamento: 11 Marzo, 10:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA