Gragnano, taglia il braccialetto elettronico per tornare dall'ex moglie e minacciarla

L’allarme generato dalla manomissione ha attivato immediatamente il 112

L'arresto
L'arresto
Mercoledì 29 Novembre 2023, 11:10 - Ultimo agg. 30 Novembre, 10:04
2 Minuti di Lettura

Trascorsi giudiziari per maltrattamenti in famiglia e la detenzione domiciliare come argine per i suoi comportamenti. E in più un braccialetto elettronico che tracciava i suoi movimenti, per scongiurare evasioni. Per un 42enne di Pompei è bastato tagliare il cinturino e fuggire dall’abitazione. Ha raggiunto la casa protetta dove la moglie era stata ospitata dopo le vessazioni subite e fatto di tutto per incontrarla.

L’allarme generato dalla manomissione del braccialetto ha attivato immediatamente il 112 e i carabinieri delle sezione radiomobile sono arrivati sul posto prima che l’uomo potesse fare del male alla ex moglie. 

Al controllo, il 42enne ha fornito generalità false, sperando di ingannare i militari che lo conoscevano bene in viso. 

 

Finito in manette è ora in camera di sicurezza, in attesa di giudizio, dovrà rispondere di evasione e falsa attestazione sulla propria identità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA