Alberi, wi-fi e arena a piazza Garibaldi: apertura a giugno per i Giochi

ARTICOLI CORRELATI
di Pierluigi Frattasi

  • 7417
Piazza Garibaldi riapre a giugno. Dopo 13 anni, la porta di accesso della città sarà riconsegnata libera finalmente dai cantieri e completamente rinnovata, in tempo per l'inizio delle Universiadi. I lavori sul lato sinistro della piazza sono al rush finale. Qui sorgeranno l'arena da 3mila posti, con gradinate in travertino e wi-fi gratuito, che di sera si trasformerà in un cinema all'aperto, campetti di calcio e basket, una zona per i pattini e una per le giostrine e un nuovo parcheggio gratuito in parte all'aperto, per il Kiss and Right, che si aggiunge a quello già esistente da 400 posti a pagamento.
 
 

L'arena, che ha preso il posto della fontana prevista dal progetto iniziale di Dominique Perrault, sarà circondata da 130 alberi di 7 metri d'altezza, con siepi e cespugli. Ieri la cerimonia, con le prime piantumazioni. Il tutto sarà protetto da una selva di telecamere. E per la manutenzione il Comune fa appello ai privati. Sul lato destro della piazza, invece, il Comune ha affidato all'archistar francese il disegno di una serie di stand per dare vita al mercato dei fiori, etnico e dei colori, come chiesto dalla Municipalità, e si stanno cercando i finanziamenti. Ieri mattina, intanto, è stato presentato anche il sito web metropolitanadinapoli.it, con le informazioni sui cantieri, news e avvisi degli eventi. Attraverso foto e video si potrà ripercorrere la storia delle stazioni dell'arte, dalla posa della prima pietra nel 1976 a oggi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 22 Marzo 2019, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 22-03-2019 18:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP