Napoli: street art al rione Luzzatti, sui muri «L'amica geniale»

Lunedì 17 Giugno 2019
Inaugurato questa mattina a Napoli il nuovo programma di riqualificazione artistica e rigenerazione sociale del Rione Luzzatti-Ascarelli, quartiere popolare della periferia orientale di Napoli, recentemente alla ribalta per le note vicende del best seller «L'Amica Geniale».

Partito all'inizio del 2018 con la campagna «I Colori del Rione» di Anema&Coop, il progetto ha visto la vivace partecipazione dei residenti, coinvolgendo in particolare la classe III E dell’Istituto comprensivo "Ruggiero-Bonghi". Gli alunni, suggestionati dalla lettura condivisa con maestre e tutor di alcuni passaggi del romanzo di Elena Ferrante, hanno trasferito le proprie emozioni su carta, inviando un disegno al noto street artista Gomez per l'elaborazione dell'opera, prodotta in soli sei giorni.

Una grande opera nel cuore del quartiere, visibile da piazza Lo Bianco, che potrà dare inizio alla trasformazione del rione in un vero e proprio sito d’attrazione - sul modello vincente del Parco dei Murales di Ponticelli - immaginando così la realizzazione del "Rione dei Murales". Proprio i proponenti del progetto, Anema&Coop e NAStartUP, con la Municipalità 4 del Comune di Napoli, hanno coinvolto fin da subito nella progettazione interaInward - Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana, istituzione che, dopo averlo ideato e prodotto, coordina il Parco dei Murales. Per l'opera di lancio, a firma di Gomez, l'anno scorso è stato avviato un social crownfunding su Meridonare - Fondazione Banco di Napoli, cui si sono aggiunti l’essenziale sponsorship tecnica di Cromology e le agevolazioni di Elevateur e Holiday Inn Naples.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA