​Campi Flegrei, l'antica via delle Terme
ridotta a discarica

Giovedì 30 Dicembre 2021 di Antonio Cangiano
Campi Flegrei, l'antica via delle terme ridotta a discarica

Un tempo consentiva l’accesso al Balneum Silvanae, le attuali Stufe di Nerone, nei Campi Flegrei, oggi è un percorso accidentale dove si abbandonano rifiuti di ogni tipo.  Stiamo parlando di via Stufe di Nerone, nel comune di Bacoli; un’ antica arteria stradale dimenticata ma ricca di storia.

Proprio da qui, infatti, i romani prima e i viaggiatori nel Medio Evo poi,  raggiungevano i bagni salutari  ai piedi del sudatorio di Tritoli,  attirati  dalle acque termo - minerali alle quali veniva attribuito un potere terapeutico con virtù magiche, tant'è che il mondo ne resta meravigliato e lo stesso Boccaccio nel XIV secolo, le vedrà sgorgare nel “luogo natale di Venere”.

 

Un percorso storico – naturalistico che attende di essere valorizzato e sottratto all’abbandono in cui versa da tempo, come auspicato dai tanti residenti e non solo, che hanno segnalato il caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA