Corsa in moto tra i sentieri del Vesuvio: inseguito e denunciato dai forestali

Domenica 17 Gennaio 2021 di Francesco Gravetti
Corsa in moto tra i sentieri del Vesuvio: inseguito e denunciato dai forestali

Un lungo inseguimento, poi la fuga a piedi con l'abbandono della moto da cross, infine l'identificazione avvenuta qualche giorno dopo. Il centauro che scorrazzava per i sentieri del Parco nazionale del Vesuvio è stato stanato dai carabinieri forestali della stazione di Ottaviano, che hanno confiscato il suo mezzo ed hanno multato e denunciato lui. L'uomo è stato notato nell'area protetta del Parco tra San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano: alla vista delle forze dell'ordine ha provato a scappare, ma è stato inseguito dai forestali. Al termine di una lunga corsa, ha deciso di lasciare la motocicletta in mezzo ai boschi e di dileguarsi a piedi. Proprio dalla moto, però, i militari sono riusciti a risalire a lui dopo qualche giorno di indagine: lo hanno raggiunto a casa, sanzionato e denunciato alla Procura di Nola. Lo scorso mese di novembre, il presidente dell'Ente Parco Vesuvio, Agostino Casillo, aveva pubblicato sui social un video in cui si vedevano alcune persone in motocross che attraversano i sentieri del Parco facendosi largo tra gli escursionisti: "Da allora ho chiesto maggiori controlli, oggi ringrazio di cuore i carabinieri forestali che si sono fatti trovare pronti a fermare questo illecito", spiega Casillo. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA