Chiude il Domenico Cimarosa,
ultimo asilo comunale di Posillipo

Requiem per l'ultimo asilo comunale di Posillipo
di Irene Saggiomo

È di poche ore fa la notizia trapelata nei corridoi dell’asilo comunale Domenico Cimarosa a Posillipo, secondo la quale si comunica alle mamme dei 31 alunni iscritti, di passare a “nuovi lidi” per l’anno venturo: l’asilo comunale non apre le iscrizioni per l’anno prossimo. Alla fine è successo quello che si paventava ormai da tempo sul destino dell’ultimo asilo comunale di Posillipo, il Comune stabilisce di continuare a tagliare servizi ai cittadini, e in particolare (difficile a credersi ma è così) nelle zone abitative che contribuiscono più di tutte per tassazione, ad alimentare le casse del Comune.

Così si conclude anche la storia dell’ultimo asilo comunale della zona, eppure il corpo docenti funziona in maniera più che soddisfacente, la struttura è bella, calda e accogliente, l’organico è completo, i bambini stanno bene e seguono con profitto programmi didattici degni di merito; ma le due classi che compongono la scuola, sembrano destinate a sparpagliarsi altrove. Ci si chiede perché. Da un confronto con il Presidente della Municipalità I, Francesco de Giovanni, è chiaro che la decisione arriva, e viene subita, dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli. Lo stesso de Giovanni fa sapere di una sua nota formale all’ufficio responsabile, in cui lancia un ultimo tentativo di salvezza, o quanto meno di spiegazione, contro la chiusura dell’asilo Comunale Cimarosa; non sarebbe la prima volta che il Presidente De Giovanni soccorre, e (si spera) salva, quest’asilo. Va chiarito che nello stesso plesso Cimarosa esistono due asili, quello comunale (a rischio di chiusura) e quello statale, la cui sopravvivenza non è messa in dubbio.
Venerdì 1 Febbraio 2019, 15:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP