Pasqua a Napoli, i dati di Confesercenti: più di 150 mila turisti nel weekend

Sabato 16 Aprile 2022
Pasqua a Napoli, i dati di Confesercenti: più di 150 mila turisti nel weekend

Napoli presa d'assalto dai turisti nel weekend lungo di Pasqua e Pasquetta. Dopo due anni di calo dovuto al Covid, la città torna a registrare numeri che mancavano dal 2019: pieni gli alberghi e i b&b, affollatissime le strade del centro storico, via Toledo, piazza del Plebiscito e il lungomare, complice anche il bel tempo. Secondo le stime di Confesercenti Campania, tra venerdì 15 e lunedì 18 aprile saranno più di 150mila i turisti in città, circa 200mila in tutta la Campania per un incasso per il settore alberghiero ed extralberghiero stimato in circa 30 milioni di euro, 20 dei quali nella sola provincia di Napoli. Segnali che «fanno capire quanto Napoli sia amata e quanto desiderio di Napoli ci sia nel mondo», ha commentato il sindaco Gaetano Manfredi

Video

L'offerta culturale della città si è fatta trovare pronta all'appuntamento, con le aperture straordinarie nei giorni di Pasqua e del lunedì in Albis di Palazzo Reale, Maschio Angioino, Museo archeologico nazionale di Napoli e Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa. Note stonate del weekend pasquale napoletano sul fronte dell'accoglienza turistica, la chiusura di Castel dell'Ovo a causa del distacco di pietre dalla facciata, ma la Giunta Comunale ha già individuato risorse per finanziare la messa in sicurezza, e il trasporto pubblico che nel giorno di Pasqua si fermerà alle 13, stop che ha causato non poche polemiche in città.

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA