Edenlandia Napoli, il Tribunale nomina un supervisore

Giovedì 11 Novembre 2021 di Davide Cerbone
Edenlandia Napoli, il Tribunale nomina un supervisore

Da oggi a supervisionare l'operato di New Edenlandia, la Spa che gestisce lo storico parco dei divertimenti di Fuorigrotta, sarà un ispettore giudiziale. Il Tribunale di Napoli lo ha deciso ieri, sciogliendo la riserva assunta all'udienza del 15 settembre scorso dopo l'azione di responsabilità promossa dai soci Ecosistem Sanfelice di Roberto Maione e Mario Schiano Srl. Nella denuncia si ipotizzano «gravi irregolarità» nella gestione della società, con un riferimento agli «omessi pagamenti delle mensilità dei dipendenti a decorrere dal gennaio 2020, privilegiando l'adempimento delle prestazioni in favore delle società del gruppo Vorzillo». In virtù di questi e altri rilievi, i ricorrenti hanno chiesto la revoca dell'amministratore unico Gianluca Vorzillo e la conseguente nomina di un amministratore giudiziario o, in via subordinata, «l'ispezione dell'amministrazione della società mediante la nomina di un esperto che possa acquisire elementi idonei a valutare la sussistenza delle gravi irregolarità gestorie lamentate e di quelle eventuali non ancora rintracciate». Il giudice Adriano Del Bene della Sezione specializzata in materia d'impresa ha optato per quest'ultima soluzione, affidando al commercialista Antonio Celeste il compito di verificare la regolarità della condotta dell'amministratore.

Video

L'ispettore, per la cui azione non è stato fissato un termine, dovrà svolgere un lavoro istruttorio per accertare le tracce di eventuali illeciti e inadempienze. In caso di esito positivo, il Tribunale potrà decidere di nominare un amministratore di nomina giudiziaria o disporre che il Cda nomini come amministratore un soggetto di riconosciuta professionalità e affidabilità. 

Ultimo aggiornamento: 12 Novembre, 07:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA