Le fontane di Napole tutte a secco: così sono diventate bersaglio dei vandali

di Gennaro Di Biase

Se le fontane sono segno dello stato di salute di una città, allora Napoli ha bisogno dell'aspirina o di una migliore idratazione. Spente, distrutte, imbrattate, abbandonate, secche. In certi casi sono diventate selve aride e luoghi di bivacco da consumazione di alcolici. L'acqua è un miraggio anche nelle fontane monumentali. Dalla Villa Comunale a Monteoliveto, dal Lungomare a piazza Sannazaro: i marmi accaldati e solitari delle fontane di Napoli sognano almeno uno zampillo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 5 Settembre 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2019 08:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP