Napoli, scempio a pochi passi dal cimitero delle Fontanelle: tagliati 25 alberi, scatta la denuncia

Lunedì 12 Aprile 2021 di Giuliana Covella
Napoli, scempio a pochi passi dal cimitero delle Fontanelle: tagliati 25 alberi, scatta la denuncia

Uno scempio in una delle zone naturalistiche più belle e suggestive al confine tra i rioni Materdei e Sanità, a pochi passi dal cimitero delle Fontanelle. Alberi tagliati, sradicati e storpiati per far posto chissà a quale speculazione edilizia. Ipotesi che, ovviamente, sono ora al vaglio delle forze dell’ordine intervenute. A essere sottoposta a sequestro penale nella zona del Vallone dei Gerolomini è stata un’area di proprietà privata di circa 9mila metri quadrati. I responsabili, denunciati all’autorità giudiziaria per danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali, avevano tagliato oltre 25 alberi con fusti che andavano da 20 a 50 di diametro senza alcuna autorizzazione da parte degli agronomi del Comune di Napoli. L’intervento è stato coordinato dagli agenti dell’unità operativa Stella della polizia municipale, guidati dal capitano Massimo Giobbe, sotto l'impulso dell'assessore alla Sicurezza della III Municipalità Carmela Sermino in seguito ad alcune segnalazioni di cittadini. Un’operazione chiaramente illegale che stava per devastare la bellezza del luogo, una delle poche “oasi” verdi del territorio, senz’altro da preservare da abusi edilizi e altri illeciti, come già accaduto in passato.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA