Napoli: finito il Comicon, a piazzale Tecchio resta una montagna di rifiuti

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

Il Comicon è finito ma le “tracce” di partecipanti sono ancora visibili di fronte gli ingressi della Mostra d’Oltremare. Le scalinate, i giardinetti e gran parte del Piazzale Vincenzo Tecchio, sono ancora una distesa di rifiuti accumulati da di chi ha “animato” questa XXI edizione. Ma non basta. Attraversando la strada in direzione dell’università e della stazione Cumana si vede come la situazione non migliori. Anche in questo caso la spazzatura è stata ammassata ai limiti dei marciapiedi e al di sotto degli alberi nelle aiuole circostanti. Ancora una volta insomma l’incuria ed il degrado, hanno accompagnato una edizione che ha lasciato il segno.
 
Lunedì 29 Aprile 2019, 09:32 - Ultimo aggiornamento: 29-04-2019 20:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-04-29 15:51:37
Subito la spietata critica preconcetta: ci vuole un po' di tempo per pulire quella vasta area? In quanto all educazione c erano gente di ogni dove.
2019-04-29 15:13:19
solo dopo il comicon?
2019-04-29 12:05:05
a giudicare dalle foto e conoscendo la zona mi sembra che lo stato pietoso sia uguale a qualsiasi altro giorno
2019-04-29 11:30:48
La civiltá é l´unica cosa che i greci non portarono a napoli.
2019-04-29 10:35:15
Qualcuno può informare l'autore di questo articolo che è da più di un anno che il nome di quel luogo è Piazza Giorgio Ascarelli e non più Piazzale Vincenzo Tecchio? Eppure egli scrive per il giornale più importante di Napoli, si suppone sia preparato riguardo a certe cose...

QUICKMAP