Galleria Umberto come un suk: clochard, tavolini e rifiuti

Giovedì 6 Maggio 2021 di Maria Pirro
Galleria Umberto come un suk: clochard, tavolini e rifiuti

È un monumento al degrado, la Galleria Umberto. «Un luogo straordinario ridotto in condizioni pietose», si dispera Imma Piccolo, 45 anni, amministratrice della Sfogliatella Mary, delizia di Napoli dal retrogusto amaro. La vetrina dei dolci è vicino all'ingresso principale, in via Toledo, ingabbiato dai ponteggi. «La gente a volte non si ferma neanche, per evitare situazioni sgradevoli», dice la pasticcera, e racconta che i senzatetto che...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA