Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

10 giugno, giornata della Marina: la cerimonia alla base navale di Napoli

Venerdì 10 Giugno 2022
10 giugno, giornata della Marina: la cerimonia alla base navale di Napoli

Oggi venerdì 10 giugno, la Marina Militare festeggia la “Giornata della Marina”, un momento particolarmente sentito per il personale della forza armata, con un pensiero rivolto ai marinai che, nei mari del mondo, nei teatri operativi e sul territorio nazionale, svolgono quotidianamente il proprio lavoro al servizio della patria e della collettività. A Napoli, presso la storica base navale, si è svolta una cerimonia alla presenza dell’ammiraglio di divisione Giacinto Sciandra, Capo di Stato Maggiore del Comando Logistico della Marina Militare, ed alla quale hanno preso parte anche le più alte cariche civili e militari della città.

La cerimonia ha avuto inizio alle 9, con il solenne alzabandiera seguito dalla lettura di una breve illustrazione circa le motivazioni che hanno portato alla scelta del 10 giugno per festeggiare la forza armata e dai messaggi augurali inviati dal Presidente della Repubblica, dal Ministro della Difesa e dai massimi vertici militari. Quindi sono state consegnate le onorificenze ed i riconoscimenti al personale militare e civile che opera nel sedime di Napoli.

Infine, l’Ammiraglio Sciandra ha tenuto un breve discorso nel quale ha evidenziato come «le gesta dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918 riecheggiano ancora a ricordare che l'audacia, il coraggio, la dedizione alla patria e lo spirito di sacrificio sono valori che, ieri come oggi, devono sempre guidare donne e uomini della Marina nel quotidiano adempimento del proprio dovere. Questa giornata di festa è dedicata alle donne e agli uomini altamente qualificati che formano l'equipaggio della Marina Militare e che con passione e orgoglio si dedicano quotidianamente al bene comune. La generosità e la carica umana con cui il personale della forza armata affronta ogni sfida non passano inosservate e diventano “esperienze" essenziali a completare, con addestramento e valori fondanti, il bagaglio professionale di ogni marinaio. Viva la Marina e buon 10 giugno a tutti noi!»

Video

Istituita il 13 marzo 1939 quando le forze armate del Regno d’Italia ebbero l’opportunità di scegliere il giorno in cui celebrare la propria festa, la Marina scelse il 10 giugno, giorno in cui, nel 1918, si svolse una delle più significative e ardite azioni compiute dalla Regia Marina durante la prima guerra mondiale, meglio nota come l’impresa di Premuda. Nel periodo dal 1950 al 1964 la giornata fu celebrata il giorno di Santa Barbara (4 dicembre). Dal 1964, la ricorrenza è stata definitivamente riportata al 10 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA