Gran Premio di Napoli, Circuito di Posillipo: tornano in esposizione auto e moto storiche

Gran Premio di Napoli, Circuito di Posillipo: tornano in esposizione auto e moto storiche
di Enrica Buongiorno
Mercoledì 27 Aprile 2022, 09:15 - Ultimo agg. 09:21
3 Minuti di Lettura

Torna, sul suo naturale palcoscenico, la Rievocazione Storica del Gran Premio di Napoli - Circuito di Posillipo, giunta alla sua venticinquesima edizione. L’evento, organizzato dal Classic Car Club Napoli, è in programma nella tradizionale data del 1° maggio e avrà il suo svolgimento sul Viale Virgilio a Posillipo, antico rettilineo di partenza dello storico Gran Premio.

La storica corsa vide fra i protagonisti alcuni dei più blasonati nomi della Formula 1, da Nuvolari a Fangio, da Ascari a Farina (tre volte vincitore a Posillipo) fino ad arrivare agli anni ‘60, con le vittorie delle Ferrari di Baghetti (1961) e del belga Mairesse nell’ultima edizione del Gran Premio del 1962, giusto sessanta anni fa. 

Nella memoria rimane l’impresa di Mennato Boffa del 1960, unico pilota campano (sannita di nascita ma napoletano d’adozione) ad aggiudicarsi il Gran Premio di Posillipo a bordo di una Wre Maserati. La gara non era valida per il Campionato del Mondo di Formula 1 ma i team più blasonati partecipavano volentieri per testare le vetture prima del Gran Premio di Montecarlo. Il Classic Car Club Napoli cerca di mantenere salda nella memoria quell’epoca: «Ci piacerebbe far girare alcune delle vetture che presero parte a quei Gran Premi - racconta il presidente del sodalizio partenopeo Giuseppe Cannella - ma il fondo stradale dei 4 chilometri del circuito non ce lo permette. Ci accontentiamo di esporre le vetture dei collezionisti in mostra statica, con la speranza che in un futuro prossimo si possa organizzare un giro ad andatura turistica dello spettacolare tracciato, anche con alcune delle protagoniste di questa fantastica corsa». 

 

La manifestazione avrà inizio alle 10 di domenica 1° maggio e si protrarrà fino alle 14. Dopo la carovana delle auto storiche si trasferirà a Villa Imperiale, a Marechiaro, per il pranzo e la cerimonia di premiazione. Un centinaio i veicoli esposti in mostra statica: oltre alle vetture e moto storiche dagli anni ‘30 fino agli anni ‘90, parteciperanno anche vetture Gran Turismo con un grandissimo numero di Ferrari e Porsche. «Dopo due anni di pandemia che ci hanno costretto ad annullare o spostare questo importante appuntamento siamo ben lieti di riempire di auto e pubblico il Viale virgiliano - asserisce Giuseppe Cannella - Il Classic Car Club Napoli è il primo club di auto storiche in Italia, con oltre 5000 soci e ben 17 Manovelle d’Oro (massimo riconoscimento dell’Automotoclub Storico Italiano) consecutive per gli eventi da noi organizzati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA