Green Pass obbligatorio, prof dell'Orientale di Napoli: «Ricorda i gerarchi nazisti»

Mercoledì 13 Ottobre 2021
Green Pass obbligatorio, prof dell'Orientale di Napoli: «Ricorda i gerarchi nazisti»

«Si parla di obbligatorietà. Per fame si può cedere all'obbligatorietà. Ma quando c'è un potere che sta dicendo che un figlio minorenne può andarsi a vaccinare, cioè a sottoporsi a un trattamento sperimentale obbligatorio da solo contro la volontà dei genitori, come faccio a non ricordare che i gerarchi nazisti chiedevano la delazione ai figli dei padri?». Questo il commento del professore di letteratura italiana all'università “L'Orientale” di Napoli, Guido Cappelli

Video

Il professore ha tenuto la lezione all'aperto presso la Galleria Principe di Napoli, per gli studenti no green pass che non essendo in possesso del certificato verde, non possono accedere alle sedi universitarie. Si tratta di un'iniziativa fruibile per tutti gli studenti, non solo per coloro che non hanno il green pass. Tali lezioni, infatti, si sommano alle sue lezioni ordinarie. «Non è un'idea contro nessuno, ma a favore di qualcuno. L'Ateneo si è dimostrato disponibile, flessibile e comprensivo della mia inviolabile libertà di espressione. Ritengo le disposizioni governative illegittime e ingiuste. La mia idea è, mantenendo ferme le lezioni istituzionali, di offrire un di più. Lezioni rivolte a tutti gli studenti napoletani, indipendentemente dagli studenti no green pass».

© RIPRODUZIONE RISERVATA