HospitalitySud, due giorni di incontri a Napoli per gli operatori dell’hotellerie e dell’extralberghiero

Mercoledì 19 Febbraio 2020
La terza edizione di HospitalitySud, il salone dedicato alle forniture, ai servizi, alla formazione per l’hotellerie e l’extralberghiero, avrà luogo martedì 25 e mercoledì 26 febbraio 2020 dalle 10 alle 19 a Napoli presso la prestigiosa location della Stazione Marittima.

HospitalitySud nacque nel 2018 proprio per accompagnare l’incremento dei flussi turistici in Campania, nel suo capoluogo e nel Sud Italia e la maggiore richiesta di forniture e servizi da parte del mondo dell’ospitalità, a seguito degli investimenti legati a nuove aperture o ristrutturazioni (prossimi il Britannique, con il quale l’imprenditore Costanzo Jannotti Pecci, già Presidente di Federturismo Confindustria e Federterme, porterà a Napoli per la prima volta il marchio Hilton; il Saraceno di Amalfi, rilevato dalla famiglia De Siano del noto Hotel San Montano di Ischia; il nuovo albergo di 70 camere proprio alla Stazione Marittima).

Ideato e organizzato dalla Leader srl, HospitalitySud è l’unico appuntamento del Sud per titolari, manager, personale e consulenti di hotel, resort, ville, dimore storiche, relais, country house, agriturismi, villaggi, camping, affittacamere, bed and breakfast, case vacanza, ostelli, terme, che potranno visitare gratuitamente il Salone Espositivo per incontrare le aziende e partecipare ai seminari di aggiornamento e di formazione e agli incontri professionali su tematiche di interesse.

«Una opportunità unica con una offerta espositiva variegata, relatori di prestigio e architetti internazionali, presenti solo al Salone del Mobile di Milano o al Sia Guest di Rimini, per Napoli e la Campania, unico nel Sud Italia quale appuntamento dedicato al mondo dell’ospitalità sia alberghiera che extralberghiera, sia in termini di conoscenza di nuovi prodotti e servizi che in ambito di formazione con ben 50 seminari, oltre che con l’apporto di organizzazioni di categoria e associazioni professionali», spiega Ugo Picarelli, fondatore e direttore di HospitalitySud. 

Nelle due giornate 50 saranno gli Incontri Professionali e i Seminari di aggiornamento con 120 relatori di cui 4 prestigiosi architetti di fama mondiale che il mondo ci invidia e 80 le Aziende che esporranno, tutte di elevata brand reputation (con quelle del Contract nel numero di 50 e l’installazione della “Stanza del Mare” selezionata al “Rooms Sia Guest 2019” di Rimini a cura di Pianca SpA, azienda internazionale leader in 30 Paesi nel contract per l’hospitality, con la firma dello Studio Bizzarro & Partners), appartenenti ai seguenti settori merceologici: articoli cortesia, lavanderia, biancheria e accessori da tavola, da letto, per bagno; branding, brand reputation, customer relationship management, marketing, comunicazione; certificazioni, consulenza strategica, formazione, offerte di lavoro; design e complementi d’arredo per interno ed esterno; food & beverage per il breakfast; gestori telefonici, telefonia fissa e mobile, impianti audiovisivi e wifi; materiali per l’edilizia (ceramica, sanitari, vetro); piattaforme integrate con booking engine e Cro Central Reservation Office, revenue management; progettazione e realizzazione interni, riqualificazioni; servizi energetici; servizi finanziari e assicurativi; social media marketing; tecnologie hardware e software di gestione; web marketing, web design.

A partire da questa edizione, HospitalitySud si arricchisce di tre focus, ossia aree tematiche che saranno sviluppate all’interno del Salone Espositivo sia con la partecipazione delle aziende che con seminari interattivi a cura di esperti: HS Design&Contract per incontrare gli architetti che il mondo ci invidia e gli espositori, presenti al Salone del Mobile di Milano o al Sia Guest di Rimini, protagonisti nella realizzazione di progetti di interior design di qualità e innovazione, che contraddistinguono il Made in Italy; per conoscere il mondo del contract, per pianificare e realizzare sia progetti di nuova costruzione che ristrutturazioni; HS Breakfast per promuovere la colazione al meglio tra i clienti e renderla quanto più redditizia; HS Mixology & Craft Beer per approfondire le tendenze e le innovazioni dell’arte del bere, apprendendo il nuovo linguaggio del Mixologist, e per valorizzare la cultura del “bere meglio” partecipando alla presentazione delle materie prime e degli strumenti per cocktail memorabili.

«Il mercato immobiliare alberghiero in Italia è molto vitale, con investimenti record da parte di soggetti stranieri. Ciò è dovuto principalmente all’aumento costante negli ultimi 5 anni delle presenze di turisti in Italia, di cui la metà internazionali. Rispetto alle altre nazioni europee, però, la penetrazione delle grandi catene è minore e comunque si concentra nel segmento del lusso. Per quanto riguarda il Sud, la Costiera Amalfitana registra un’ottima performance. Lo sviluppo previsto dell’Aeroporto di Salerno rappresenterà una grande opportunità di crescita per la splendida Costa del Cilento. Il fatto che alcuni tour operator si dimostrino già interessati è un ottimo segnale», conclude Palmiro Noschese, presidente Comitato Rapporti con le Istituzioni Ehma. © RIPRODUZIONE RISERVATA