Morto Pino Cognetti, addio all'ultimo cusitore dei Quartieri spagnoli di Napoli

Mercoledì 22 Dicembre 2021 di Andrea Aversa
Morto Pino Cognetti, addio all'ultimo cusitore dei Quartieri spagnoli di Napoli

La triste notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno. Sui gruppi social c'è stato un continuo e incredulo passa parola. Giuseppe Cognetti, Pino o 'Cusitore, è deceduto. A stroncare la vita di uno degli ultimi artigiani dei Quartieri Spagnoli sarebbe stato un malore sopraggiunto nella notte. Questa mattina all'esterno della sua bottega in via San Mattia c'era un carosello di amici e parenti che gli hanno espresso il proprio cordoglio. 

Il suo negozio era un'istituzione della zona. Giuseppe Cognetti era il simbolo di quell'artigianato che ha resistito all'avanzare del tempo. Le sue creazioni hanno sfidato le produzioni dei grandi marchi della moda. I clienti venivano da ogni parte della città per riparare o fare una borsa. L'ultima e brillante idea di Pino 'o Cusitore è stata quella di puntare sulla sostenibilità e il riciclaggio

Giuseppe Cognetti da semplici buste di plastica, tele di juta e giacche in disuso, era in grado di dar vita a zaini e borse. Pino 'o Cusitore riusciva a soddisfare le esigenze di chiunque personalizzando ogni prodotto. Il giovane artigiano ha lasciato moglie, figlio e i genitori. Questi ultimi abitano proprio di fronte la bottega My Bags, negli ultimi tempi diventata meta di pellegrinaggio della stampa estera e locale. 

Video

Sono stati tantissimi i messaggi di affetto e cordoglio per Cognetti e la sua famiglia. Pino 'o Cusitore era molto amato e conosciuto. A tutti mancheranno il suo sorriso, la sua gentilezza e la sua determinazione nel portare avanti la sua arte. «Vorrei aprire una scuola nel quartiere, magari tanti ragazzi invece di restare per strada e rischiare di fare una brutta fine, imparano un mestiere». Era questo il sogno di Cognetti.

Ultimo aggiornamento: 12:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA