Napoli, protesta «in mutande» tra i turisti sulle vie dello shopping natalizio: «Vogliamo i nostri soldi»

Sabato 16 Novembre 2019 di Oscar De Simone

«In mutande» a via Toledo tra primi i turisti del Natale. Questo il flash mob che hanno ideato alcuni attivisti di Potere al Popolo per le strade del centro storico. Un filo con biancheria e mutande, è stato posizionato tra i negozi di una delle strade più frequentate dai cittadini. Un’azione dimostrativa per le strade già addobbate a festa, per chiedere alle istituzioni: «Dove sono i nostri soldi?».
 


«Vogliamo sottolineare - dicono - che soldi ci sono e che non è vero che siamo tutti costretti a faredei sacrifici. C'è chi i sacrifici non li fa mai, chi sfrutta con contratti da fame o a nero, evade le tasse, inquina l'ambiente, ma possiede la maggior parte della ricchezza del nostro Paese. I patrimoni privati in Italia ammontano a 8.760 miliardi di euro nel 2018. Una cifra enorme e che non tiene in conto i beni non dichiarati, quelli ammassati nei paradisi fiscali e che nascondono al fisco. Se dividessimo questa ricchezza per ogni cittadina e ogni cittadino, neonati compresi, ognuno di noi avrebbe ben 161mila euro». Questa - fanno sapere gli attivisti - è la prima azione della campagna per la redistribuzione della ricchezza «Voglio i miei 161mila euro», lanciata in oltre 40 città italiane.

Ultimo aggiornamento: 19:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA