Gomorra occupa l’ospedale San Gennaro: «Disagi per i pazienti, verifichiamo se tutto in regola»

ARTICOLI CORRELATI
di Attilio Iannuzzo

  • 178
L’Ospedale San Gennaro si trasforma in un set cinematografico. Gomorra sceglie infatti il presidio sanitario per girare alcuni episodi della serie televisiva. Non mancano però disagi e proteste da parte di alcuni pazienti e del personale interno.

«Gli ambienti dell’Ospedale San Gennaro di Napoli  - dichiara il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - si sarebbero trasformati in set cinematografico per la registrazione di alcune scene della nuova serie della fiction Gomorra. Non credo sia regolare soprattutto per il fatto che i pazienti si lamentino». Borrelli scrive una lettera al direttore generale dell’Asl Napoli 1, Mario Forlenza, per avere chiarimenti su quanto sta succedendo in questi giorni alla luce delle difficoltà riscontrate dal personale sanitario. «Alcune scene, stando alle segnalazioni che mi sono arrivate in queste ore, – continua Borrelli -  sarebbero state girate all’interno di una sala operatoria». Per Borrelli «È inverosimile che il nosocomio sarebbe stato scelto come location per il catering a servizio di attori e tecnici».
 

Nella lettera al dirigente dell’Asl, l’esponente dei Verdi puntualizza «di voler verificare la regolarità di tutto ciò, e di conoscere i termini dell’operazione e gli accorgimenti adottati per garantire la continuità assistenziale e la normativa in materia di igiene», e conclude: «Non vorremmo che il San Gennaro, invece che un presidio sanitario, diventi solo un set e uno spazio per accogliere i turisti che visitano le catacombe di San Gennaro».
Venerdì 14 Settembre 2018, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2018 20:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP