Napoli, Metrò linea 1: sporcizia e rifiuti nella stazione Garibaldi

ARTICOLI CORRELATI
di Alessandro Bottone

  • 223
Pareti e manufatti impolverati, cartacce sulle scale mobili, macchie sulla pavimentazione. Si presenta così, agli occhi di migliaia di pendolari, la stazione Garibaldi della linea 1 della metropolitana di Napoli, per ora capolinea della tratta fino a Piscinola in attesa della chiusura del circuito.
 
 

La polvere è evidente sulle possenti travi che si incontrano scendendo tramite le rampe delle scale mobili. È incrostata sugli altoparlanti, sulle pareti dei pilastri e sui bordi delle scale. Segni di una pulizia assente e inadeguata da troppi mesi. A ciò si aggiunge l’inciviltà dei tanti che si liberano di biglietti e cartacce lasciandole cadere nel vuoto: basta affacciarsi e guardare verso il pianerottolo posto a metà altezza del pozzo che dà accesso alla banchina per rendersene conto.
 

Non va meglio in banchina per l'accesso al treno in direzione Piscinola. Le lastre a protezione delle teche dei presidi antincendio risultano sfondate e non ripristinate. Anche qui il pavimento e le pareti si presentano sporchi e in alcuni punti sono saltate le piastrelle del percorso tattile, quello utilizzato da ipovedenti e non vedenti per evitare pericoli.
Martedì 21 Maggio 2019, 13:52 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2019 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP