Napoli, Metro Linea 1, sindacati suoi nuovi treni: «Non saranno pronti per il 2022»

Giovedì 13 Gennaio 2022
Napoli, Metro Linea 1, sindacati suoi nuovi treni: «Non saranno pronti per il 2022»

I sindacati Faisa-Cisal e Orsa chiedono l'immissione in servizio dei nuovi treni acquistati da Anm dalla spagnola Caf da marzo 2020 e non ancora utilizzati. È una delle richieste alla base dell'adesione allo sciopero di 4 ore indetto per domani, 14 gennaio, dalle 9 alle 13, da Cgil-Cisl-Uil e Ugl trasporti. Secondo il vicesegretario regionale di Orsa, Fabio Cuomo, i nuovi treni (2 in totale quelli ordinati alla Caf di Bilbao) non saranno immessi in servizio neanche nel 2022.

Video

«Si tratta di un progetto faraonico - afferma Cuomo - sul quale, dopo l'incendio del 13 luglio, ora nessuno perito si assume la responsabilità di pronunciarsi». «Gli altri nodi alla base dello sciopero di domani sono il pagamento dei premi di risultato arretrati dal 2017 al 2021, la sanificazione di mezzi e depositi, di fronte all'aumento dei contagi, tamponi gratuiti a prezzi calmierati per i non vaccinati e lo scorrimento delle graduatorie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA