Napoli, assembramenti in strada e appelli ignorati: «A casa si rischia di impazzire»

Lunedì 1 Marzo 2021 di Gennaro Di Biase
Napoli, assembramenti in strada e appelli ignorati: «A casa si rischia di impazzire»

Un fiume di folla stanco delle restrizioni. Dopo il boom della movida del sabato sera, ieri i napoletani si sono riversati in massa in vicoli e vie per la passeggiata domenicale, nonostante l'appello del presidente regionale De Luca a «restare a casa». Passato più di un anno dalle prime chiusure, la forbice tra il palazzo e la strada, tra le restrizioni della politica e la gente, tra la corsia d'ospedale e le abitudini di vita, si è allargata...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA