Napoli, nuovo scontro sul piano Anm: «Sciopero di 24 ore»

ARTICOLI CORRELATI
di Pierluigi Frattasi

2
  • 15
Sindacati in rivolta contro il piano di risanamento Anm. In arrivo tra agosto e settembre una raffica di scioperi. Domenica 27 agosto, ad incrociare le braccia saranno i lavoratori aderenti all'Usb. Metro, bus e funicolari si fermeranno per 24 ore. Il sindacato di base era già sceso in piazza il 20 luglio scorso, nell'ambito di una protesta nazionale che aveva assorbito anche le rivendicazioni della vertenza napoletana. Il 27 si terrà una seconda giornata di blocco a seguito della chiusura negativa in Prefettura della seconda fase della procedura di raffreddamento. Al centro delle proteste, «il piano anti-crac che non prevede garanzia occupazionale; il mancato rilancio del settore; la politica che non rispetta gli impegni economici» e le punizioni disciplinari inflitte dall'Anm agli autisti protagonisti delle 5 giornate di sciopero selvaggio di marzo.

Lo stop dei trasporti durerà dalle 5,30 del 27 agosto alle 5,29 del giorno successivo. Saranno tutelate le fasce di garanzia: metro e funicolari dalle 6,30 alle 9,30 e dalle 17 alle 20; bus, filobus e tram dalle 5,30 alle 8,30 (ultima partenza alle 8) e dalle 17 alle 20 (ultima partenza 19,30). «La giornata di domenica spiega Marco Sansone (Usb) è stata decisa tenendo conto della franchigia di fine agosto che restringeva la scelta a poche date utili». Ma non finisce qui. I mezzi pubblici napoletani si fermeranno ancora due settimane dopo. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal, infatti, hanno proclamato uno sciopero di 4 ore (dalle 11 alle 15) dei lavoratori Anm per il 14 settembre, corrispondente al primo giorno di scuola dell'anno scolastico 2017-2018 della Campania.
 

Intanto, la Funicolare Centrale appena rimessa a nuovo continua a viaggiare a singhiozzo. Altri due stop per guasto tecnico si sono verificati ieri. Il primo, di un'ora, alle 7,30, il secondo di mezz'ora alle 13,30. Entrambi nell'ora di punta, con le banchine affollate di viaggiatori.
Mercoledì 9 Agosto 2017, 12:25 - Ultimo aggiornamento: 09-08-2017 12:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-09 16:39:08
Il problema si risolve privatizzando l'azienda
2017-08-09 13:06:03
Ma quando la finiamo con tutte queste porcate? Amministrazioni aziendali e comunali che non sanno come gestire le aziende e vanno per tentativi. Tutti sanno quali sono i problemi , la soluzione è quella di ridurre il personale. Anm mi pare faccia trasporto pubblico, ma senza autisti possono fare solo i coppetielli. Al posto di nomimare altri pezzi grossi riduciamo i numeri dei generali e prendiamo piú soldati. A proposito qualcuno si è reso conto in che condizioni stanno lavorando queste persone in questi giorni?

QUICKMAP