Napoli, due coltelli, soldi e droga:
arrestati due immigrati alla Vicaria

Martedì 12 Gennaio 2021

Due coltelli, rispettivamente della lunghezza di 40 e 10 centimetri, 310 euro e droga (eroina e marijuana): è quanto gli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli hanno sequestrato ieri notte a due pusher di nazionalità straniera trovati possesso anche di materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente, tre passaporti e una patente di guida falsi. Si tratta di Abou Bandaogo del Burkina Faso e Sale Sissoko del Mali, entrambi di 28 anni e con precedenti di polizia, irregolari sul territorio nazionale. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A Bandaogo, al quale gli investigatori contestano anche il possesso e la fabbricazione di documenti di identificazione falsi, è stato notificato anche un provvedimento di revoca del decreto di sospensione dell'ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 15 aprile 2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per una pena di 3 anni, 2 mesi e 17 giorni di reclusione comminati per reati in materia di stupefacenti. Sissoko è stato accusato anche per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. 

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA