Napoli, dai banchi al mondo del lavoro
l'Enel assume un'intera classe

Domenica 12 Marzo 2017 di Paolo Barbuto

Si presentano, fieri della tuta blu e arancione un po’ abbondante che indossano con orgoglio, facce da ragazzini, discorsi da adulti, movimenti da esperti: è l’avamposto dell’intera classe del Gadda-Fermi, l’istituto tecnico di Corso Malta, che è stata assunta in blocco da E-Distribuzione, il braccio dell’Enel che si occupa di portarci la corrente in casa. In tutto sono 22 i fortunati, tutti maschi, che oggi vestono la divisa della società e ogni mattina vanno a lavorare in giro per la provincia di Napoli.
 


Video di Gennaro Palumbo

Per adesso hanno un contratto a termine di «apprendistato professionalizzante» che è scattato il giorno dopo l’esame di maturità e dura un anno, quando scadrà quel contratto, ne firmeranno un altro che gli darà un posto fisso. La storia, di questi tempi, sembra incredibile, ti viene da pensare che è solo una mossa pubblicitaria e invece sei costretto a ricrederti perché è una roba vera, reale, tangibile come i caschetti candidi che i ragazzi indossano con entusiasmo prima di mettersi al lavoro. Impossibile incontrarli tutti insieme perché i turni sono tanti e inconciliabili. 

Continua a leggere sul Mattino Digital

Ultimo aggiornamento: 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA