Napoli Est, quattro milioni per le case popolari dei rioni Pazzigno e Baronessa

Le risorse saranno utilizzate per la manutenzione degli alloggi, delle aree esterne annesse, delle facciate e dei tetti

Fondi per le case popolari a Napoli Est
Fondi per le case popolari a Napoli Est
di Alessandro Bottone
Mercoledì 16 Novembre 2022, 22:36
3 Minuti di Lettura

Oltre quattro milioni di euro per la manutenzione dei rioni Baronessa e Pazzigno, complessi di case popolari di Barra e San Giovanni a Teduccio, quartieri nella zona orientale di Napoli. Dopo anni di mancati interventi il Comune di Napoli provvederà a mettere in campo opere di manutenzione per restituire decoro e sicurezza agli alloggi di Napoli Est.

L'intervento rientra negli accordi quadro che Palazzo San Giacomo concluderà con le imprese nell'ambito nella gara curata dal Servizio 'Tecnico patrimonio'. In particolare, per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei complessi di edilizia residenziale pubblica di Napoli Est ci sono a disposizione quattro milioni e 150mila euro. I rioni in via Pazzigno e via Raffaele Testa (quest'ultimo conosciuto come “rione dei profughi”) rientrano, nello specifico, nel secondo lotto dell'appalto il cui quadro economico complessivo è di otto milioni e 300mila euro e la cui durata è fissata in trentasei mesi. Le risorse - provenienti dal bilancio comunale - saranno utilizzate per la manutenzione di alloggi popolari, delle aree esterne annesse, delle facciate e dei tetti.



Si potrà intervenire sulle reti viaria, fognaria, idrica ed elettrica a servizio degli alloggi e si mettono in campo gli interventi urgenti per la tutela dell’incolumità pubblica e privata e della salute e quelli per l'adeguamento normativo e di ripristino degli impianti. L'appalto prevede la manutenzione o installazione ex novo di impianti, come ascensori e illuminazione. Più nel dettaglio si potrà procedere con demolizioni, scavi, opere di consolidamento statico e impermeabilizzazioni. I lavori potranno riguardare intonaci, porte, infissi, pavimentazioni, rivestimenti così come opere in fognatura e fondazione, eccetera.

Altri spazi di Napoli Est saranno interessati da interventi di manutenzione. Nell'appalto, infatti, sono compresi il parco Fratelli De Filippo di Ponticelli (la cosiddetta "Villetta") e diverse strade. Nell'ambito della manutenzione di strade e piazze, ad esempio, si interverrà in via Gerardo Chiaromonte (Barra), in traversa via nuova del Campo e piazza Francesco Coppola (Poggioreale) e in via Gianturco, nell'omonimo quartiere della zona industriale.

Numerosi altri interventi sono previsti in città. Essi riguardano la cura del territorio, del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, la manutenzione di edifici scolastici, strade, piazze, impianti sportivi, parchi e aree verdi. Il Comune di Napoli ha stanziato venticinque milioni e quattrocentomila euro da spendere entro il 2025.

© RIPRODUZIONE RISERVATA