Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli Est, si estende il cantiere per riqualificare Repubbliche Marinare: nuova ordinanza

Venerdì 11 Marzo 2022 di Alessandro Bottone
Napoli Est, si estende il cantiere per riqualificare Repubbliche Marinare: nuova ordinanza

Si estendono i tempi per chiudere il cantiere lungo via delle Repubbliche Marinare a Barra, quartiere nella zona orientale di Napoli. Il viadotto è stato abbattuto ma è ancora presto per restituire la strada riqualificata e in piena sicurezza.

Si lavorerà almeno fino al prossimo 30 aprile così come previsto da una specifica ordinanza del Servizio Viabilità e traffico del Comune di Napoli «data l’urgenza e la necessità dei lavori a farsi». Dunque, si mantiene congelata la corsia in direzione Napoli Centro e si potrà continuare a utilizzare soltanto la carreggiata verso San Giorgio a Cremano con il limite di trenta chilometri orari e il divieto di sosta permanente.

Gli operai continuano a lavorare nella maxi area prima occupata dal mostro di cemento e ferro. Oggi non c'è più traccia del cavalcavia di cui si attendeva l'abbattimento già da diversi anni, poi rinviato per varie vicende. In particolare, uomini e mezzi lavorano negli spazi sul lato di via Volpicella mentre quelli sull'altra estremità restano ancora interdetti per la presenza di amianto. Soltanto con le prescrizioni degli enti competenti sarà possibile mettere mano per rimuovere il materiale in piena sicurezza per tutelare la salute degli operai nonché di residenti e passanti.

Video

Intanto in zona apriranno presto altri cantieri. La società E-distribuzione opererà su diverse strade limitrofe alla zona dell'ex cavalcavia di Barra per adeguare una linea già esistente e per costruirne una nuova. Dal 15 al 18 marzo è stato istituito il senso unico alternato in via Raffaele Testa (tra il civico 35 e l'incrocio con via Stefano Barbato). Inoltre, in diversi giorni del mese di aprile - in particolare l'1, dal 4 all'8, dall'11 al 13 - scatta il divieto di transito dalle ore 9 alle 16 in via Stefano Barbato, tranne per i residenti e per i titolari dei passi carrai.

Presto sarà allestito anche il cantiere per riqualificare un ulteriore tratto di via delle Repubbliche Marinare, ovvero quello tra via Volpicella e via Galileo Ferraris: si tratta di lavori di manutenzione straordinaria per un milione e 600mila euro così da eliminare usura, pericoli e degrado. La zona è particolarmente delicata visti gli accessi alla rete autostradale e a via Argine nonché il collegamento tra l'area orientale e in centro di Napoli. Dunque, sarà necessario un piano traffico specifico per evitare ingorghi e disagi considerato il passaggio quotidiano di migliaia di veicoli, anche mezzi pesanti.

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA